Secondo quanto riferito in queste ore, il nuovo flagship da gaming di ASUS ROG avrà una batteria da ben 6000 mAh e una ricarica significativamente più veloce rispetto al passato. Se ricordate, anche i due precedenti modelli disponevano di una cella energetica da 6000 mAh. La nuova fuga di notizie conferma che il colosso taiwanese manterrà questo trend anche sull’iterazione del 2021, in arrivo a metà anno.

Asus ROG Phone 4: una fast charge rapidissima a bordo

Solo pochi telefoni di punta hanno una capacità della batteria di 5000 mAh, quindi 6000 mAh è un dato più che sufficiente per il ROG Phone 4. Inoltre, non pensiamo che si possano sforare tali numeri nell’immediato futuro. Visto che la capacità della batteria è rimasta invariata per tre generazioni, ASUS pare che abbia deciso di optare per una ricarica più rapida come un modo per distinguere i telefoni.

Secondo Digital Chat Station, il ROG Phone 4 supporterà la ricarica rapida (cablata) da 60 W o 65 W: questo dovrebbe consentire agli utenti di ricaricare la batteria a doppia cella da 6000 mAh più velocemente rispetto al predecessore, il ROG Phone 3, che invece, supporta la ricarica cablata rapida da 30 W.

Rispetto ad altri smartphone da gaming concorrenti che saranno lanciati anche quest’anno (Black Shark 4 e Red Magic 6, in primis), la ricarica rapida da 60 W / 65 W di ROG 4 è molto più lenta della fast charge via cavo rapida da 120 W. Tuttavia, bisogna ammettere che la capacità della batteria dei rivali sia significativamente inferiore a quella del prodotto di Asus.

Il ROG Phone 4 dovrebbe supportare anche la ricarica cablata inversa, la Quick Charge 4 e la Power Delivery. Il telefono dovrebbe arrivare in questo trimestre, almeno quattro mesi prima rispetto alla classica roadmap.

Proprio come altri dispositivi di punta, il nuovo gaming phone avrà un processore Snapdragon 888 sotto il cofano e il supporto per le reti 5G. Il suo display AMOLED dovrebbe anche avere una frequenza di aggiornamento di 144 Hz (o superiore) e dovrebbe eseguire Android 11 “out-of-the-box“.

Fonte:Gizmochina