Una delle funzionalità più interessanti di Apple Watch 4, che tanto ha fatto discutere, è la possibilità di eseguire una sorta di ECG in tempo reale. La feature, il cui software è stato certificato negli Stati Uniti da FDA, non è però ancora disponibile per il pubblico. L’attesa sembra però essere quasi finita, almeno per gli States. Infatti, il nuovo update a WatchOS 5.1.2 potrebbe portare la funzionalità ECG su tutti i Watch 4 attivi.

Apple Watch 4: ECG in arrivo, ma non per noi

Le fonti che riferiscono dell’arrivo della funzionalità su Watch 4 dovrebbero essere degli insider dell’azienda, dunque abbastanza attendibili. Secondo loro, WatchOS 5.1.2 porterà l’ECG sullo smartwatch ed adesso sarebbe già in fase di test. Durante l’evento di presentazione, Apple aveva promesso che la feature sarebbe stata disponibile negli Stati Uniti entro la fine dell’anno, dunque i tempi sarebbero maturi e questo va a vantaggio dell’attendibilità dell’indiscrezione. Sembra che per poter utilizzare l’ECG su Watch 4 sia necessario possedere un iPhone modello 5S o superiore mentre il sistema operativo dev’essere aggiornato almeno ad iOS 12.1.1.

Se l’indiscrezione si rivelasse veritiera, la novità non riguarderebbe comunque gli utenti al di fuori degli Stati Uniti. Non subito almeno. Infatti, trattandosi di un apparecchio con funzionalità di rilevamento di parametri vitali come l’attività cardiaca, è necessario che riceva una certificazione che ne riconosca la validità. Questo deve avvenire in ogni paese in cui lo smartwatch è commercializzato. Pertanto per le aree europee non è sufficiente il giudizio positivo di FDA, valido solo all’interno degli Stati Uniti.

Ad ogni modo, l’arrivo della feature è comunque un inizio: Apple ha già mosso i primi passi per poter certificare il suo ECG da polso anche in altri paesi, non resta che attendere le diverse approvazioni, anche se i tempi potrebbero essere più lunghi di quanto ci si aspetti per colpa delle lungaggini burocratiche.

Fonte: GSM Arena