Trapelano nuovi leak riguardanti le novità che vedremo su iOS 14. Sembra che Apple voglia portar nuovi impostazioni per le notifiche e una nuova modalità AR per l’app ‘Trova il mio iPhone’. I miglioramenti potrebbero infatti offrire agli utenti, la possibilità di ricevere notifiche push-up quando un contatto non arriva in una specifica posizione entro un determinato orario. Inoltre, anche il ritrovamento di Mac e device iOS risulterebbe più veloce ed efficiente.

AR presente sui nuovi iPhone e iPad di Apple

Ad oggi, l’app ‘Trova il mio iPhone’ fornisce un’ottima accuratezza nella gestione dei device perduti e invia agli utenti una notifica quando un contatto arriva in una determinata posizione. Pensiamo agli utilizzi pratici: è molto comoda infatti, per assicurarsi che un bambino arrivi a scuola in tutta sicurezza.

Se dovesse succedere qualcosa, con iOS 14 sarà più facile capirlo. Infatti arrivano nuove impostazioni per le notifiche, che consentirebbero di ricevere una notifica quando un contatto non arriva in una posizione entro un determinato orario, o se il nostro contatto lascia la posizione prima dell’orario programmato.

Per i genitori sarà più facile scoprire se il proprio bambino non si è presentato a scuola o se è andato via prima del previsto. I vantaggi si estendono ovviamente anche ai coniugi che condividono la loro posizione. Nel report di Apple si legge infatti:

‘Find My’ (Trova il mio iPhone/iPad) consentirà inoltre agli utenti di creare queste notifiche per avvisare i contatti in base alla propria posizione, e i nuovi avvisi di posizione possono essere personalizzati in giorni specifici della settimana”.

Nel codice di iOS 14 si prevedono molti nuovi scenari che sfrutteranno la realtà aumentata per l’app ‘Trova il mio iPhone/iPad’. Grazie all’AR per esempio, si potrà identificare facilmente dove si trova un dispositivo all’interno di un edificio. Non solo si otterrà quindi l’indirizzo in cui è stato segnalato il device l’ultima volta, ma anche l’area, il piano e la stanza dal quale il device emana il codice.

Sappiamo che i piani per Apple prevedono nuove funzionalità incredibili con l’AR, grazie al codice ARKit per sviluppatori da poco rilasciato, e grazie alla presenza dello scanner LiDAR a bordo dei nuovi iPad Pro e – verosimilmente – sui nuovi iPhone 12.

Fonte:9to5mac