Con l’uscita dei nuovi iPhone 12 è stato rivelato ufficialmente come al loro interno sia stato implementato il nuovo modem 5G di casa Qualcomm. Ora, un documento proveniente direttamente da Apple rivelerebbe che l’azienda di Cupertino dovrebbe continuare ad utilizzare i modem 5G di Qualcomm almeno fino al 2024.

Apple e Qualcomm: accordo almeno fino al 20204 per i chip 5G

Quest’ultimo è stato riportato per la prima volta da Macrumors, tramite GSMArena ed a pagina 71 dello stesso, verrebbero mostrati i dettagli dell’accordo tra Apple e Qualcomm stipulato nel 2019. La dichiarazione di Apple inizierebbe con la volontà di lanciare alcuni prodotti con a bordo il modem Qualcomm X55 5G tra il 1 giugno 2020 e il 31 maggio 2021 ed il nuovo iPhone 12 sarebbe uno di quei prodotti preventivati.

Considerata la data riportata nel documento, non è affatto da escludere che potremmo vedere i chip 5G di Qualcomm anche sui nuovi iPad Pro. Come da accordi, Apple intenderebbe utilizzare il modem Qualcomm X60 5G in alcuni modelli previsti per l’uscita tra il 1 giugno 2021 ed il 31 maggio 2022. Dunque, anche i futuri iPhone ed i prossimi prodotti dovrebbero proseguire sulla stessa onda.

Chip Qualcomm 5G

I futuri modem Qualcomm, come l’X65 e l’X70 dovranno continuare ad introdurre importanti novità relativamente al miglioramento dell’efficienza energetica e riuscire a coprire una maggiore larghezza di banda. Apple potrebbe utilizzarli nel periodo dal 1° giugno 2022 al 31 maggio 2024. Sebbene siamo molto lontani da queste date, la dichiarazione suggerisce caldamente che i futuri prodotti Apple continueranno a montare i chipset Qualcomm con connettività 5G.

Apple e Qualcomm hanno intrapreso lo scorso anno una battaglia legale relativa alle licenze ed ai prezzi delle componenti, conclusasi con un’archiviazione conseguente all’accordo tra le due aziende. Apple avrebbe pagato una cifra importante alla controparte ed avrebbe firmato un accordo proprio con Qualcomm per la fornitura dei chip 5G dai implementare sui nuovi iPhone: dallo scontro legale è nata la collaborazione successiva, a beneficio di entrambe le parti.

Fonte:GIZMOCHINA.COM