Questa settimana è stata caratterizzata dall'annuncio dei nuovi sistemi operativi di Apple. Durante l'edizione di quest'anno del WWDC, la società ha presentato iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey. Si diceva anche che il gigante con sede a Cupertino avrebbe lanciato un nuovo Macbook Pro durante l'evento dedicato agli sviluppatori, ma ciò non è accaduto. Tuttavia, la società potrebbe aver accidentalmente confermato l'arrivo di un nuovo portatile con processore Apple M1X.

Apple M1X: facciamo il punto

La società ha elencato l'Apple M1X MacBook Pro con un tag relativo al video del Keynote WWDC 2021 su YouTube. Il video ha tag come iOS 15, Swift, WWDC, e via dicendo.

Le voci suggerivano l'arrivo di un nuovo computer Apple portatile dotato di un chip più veloce soprannominato Apple M1X. Lo slogan “trapelato” è uno straccio di buona prova che il chip e il laptop sono nell'ordine delle cose. Tuttavia, potrebbe verificarsi un altro showcase entro la fine dell'anno poiché questo non è apparso durante il keynote appena tenutosi. Forse, il prossimo evento sarà concentrato sulla futura line-up di MacBook, ma è solo una speculazione. Vi invitiamo a prenderla con “un pizzico di sale”.

Il tag non indica totalmente il lancio. Tuttavia, suggerisce che Apple potrebbe lanciare un nuovo MacBook Pro entro la fine dell'anno. Secondo un recente rapporto di Bloomberg, il futuro MacBook Pro potrebbe essere lanciato questa estate.

Le voci suggeriscono che il nuovo PC arriverà nelle versioni da 14 pollici e 16 pollici. La variante più piccola porta il nome in codice J314, mentre il modello da 16 pollici ha il nome in codice J316. Questi due modelli presentano un telaio ridisegnato e una ricarica magnetica. Ci saranno anche con più porte, inclusa l'HDMI e lo slot per schede SD.

Apple rivelerà anche due chip separati per i nuovi modelli Apple MacBook Pro. Questi portano i nomi in codice Jade C-Shop e Jade C-Die. Entrambi i SoC presenteranno otto core ad alte prestazioni e due core ad alta efficienza energetica. La principale differenza risiederà nella GPU.

Il rapporto afferma inoltre, che entrambi i modelli verranno forniti con 16 o 32 core GPU. Il chip Apple M1, in confronto, ha solo quattro core di prestazioni e quattro di efficienza ma vanta otto core grafici. Quindi stiamo assistendo ad un enorme salto in termini di prestazioni per il prossimo MacBook Pro. Il nuovo chipset arriverà anche con il supporto a 64 GB di RAM, mentre ad oggi, gode di soli 16 GB di RAM.

Fonte:MySmartPrice