Il CEO di Apple Tim Cook ha rivelato quale versione di iPhone standard è la più popolare di sempre.

Chi è il più forte?

Ieri Apple ha alzato il velo sui risultati finanziari per il primo trimestre del 2021: l’azienda californiana ha generato un fatturato di 89,584 miliardi di dollari, con un incremento del 53,62% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La Mela ha registrato un profitto di 23,630 miliardi di dollari, in crescita del 110,06% su base annua, registrano il secondo miglior trimestre nella storia del marchio. Durante queste rivelazioni, il CEO della compagnia Tim Cook ha svelato anche che tra tutti i modelli di iPhone rilasciati nel 2020, l’iPhone 12 è stato il più popolare, ma ha inoltre affermato che le vendite degli iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max sono andate molto bene.

L’iPhone 12 è il più popolare, ma abbiamo anche registrato vendite molto importanti nella famiglia Pro.

È interessante notare che Cook non ha menzionato nulla di specifico sulle vendite di iPhone 12 Mini; tuttavia, gli analisti hanno rivelato che la compagnia sta lavorando non poco per vendere il modello di iPhone da 5,4 pollici, che in realtà al momento rappresenta solo una piccola percentuale delle vendite totali della gamma di device dell’anno scorso.

A quanto pare, il melafonino più piccolo è stato evitato dai consumatori e, di fronte a questo fallimento, Apple avrebbe deciso di ridurre drasticamente la produzione di iPhone 12 Mini. In buona sostanza, entro giugno 2021 il colosso statunitense dovrebbe produrre – stando ad un rumor – ben il 70% in meno di Mini, rispetto alle sue stime iniziali.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone: tutti i prezzi

Fonte:9to5mac