Così come avvenuto inizialmente con il sensore delle impronte digitali Touch ID su iPhone 5s, Apple ha comunicato in una email destinata al sito Cult of Mac che gli sviluppatori non avranno al momento accesso alla tecnologia NFC introdotta sui modelli iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Secondo quento riportato dall’azienda di Cupertino, tale tecnologia può attualmente essere utilizzata solamente per accedere ai pagamenti tramite Apple Pay.

I possessori della nuova linea di device presentati lo scorso 9 settembre non saranno dunque in grado di sfruttare l’NFC per connettere speaker esterni allo smartphone, per scambiare file multimediali o per sincronizzare più dispositivi.

Ciò non esclude che Apple possa “aprire” la tecnologia allo sviluppo di applicazioni ad essa dedicate in un prossimo futuro per sfruttare le potenzialità che l’NFC è in grado di offrire.

Considerando gli esperimenti attualmente in atto svolti da Apple sull’utilizzo della tecnologia – ad esempio negli hotel per l’apertura delle porte delle camere – si suppone che l’azienda californiana intenda al momento sviluppare al suo interno le funzioni che fanno uso dell’NFC, per poi consegnare un SDK dedicato agli sviluppatori in un secondo momento.

iPhone 6 plus

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum