Dopo un’attesa lunga un anno, sul palco del Flint Center di Cupertino Tim Cook ha annunciato ufficialmente la nuova generazione di smartphone Apple, costituita dai modelli iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

A differenza di quanto previsto, Apple presenta dunque entrambe le versioni standard e phablet, iPhone 6 ha un display da 4.7” con risoluzione 1334×750, mentre il phablet iPhone 6 Plus ha uno schermo 1920×1080.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus
iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Entrambi i device sono estremamente sottili: 6.9mm il modello più piccolo, 7.1mm il phablet. Considerando lo spessore di 7.6mm di iPhone 5s, si tratta di un notevole passo in avanti in termini di design.

Le novità riguardano non solo l’aspetto estetico, ma anche l’interfaccia utente: iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono caratterizzati dalla presenza di iOS 8, presentato al WWDC del 2 giugno, ed il phablet offre in più una UI simil-iPad che consente di ottimizzare i contenuti anche in landscape. Apple assicura che le applicazioni presenti su App Store vengono scalate in modo ottimale nello schermo da 5.5”, ma gli sviluppatori avranno i mezzi opportuni per migliorare ulteriormente il loro layout.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Sia iPhone 6 che iPhone 6 Plus sono dotati del nuovo processore Apple A8 realizzato con processo a 20nm, garantendo un incremento del 20% in termini di performance generale e del 50% nella velocità di elaborazione grafica.

Il coprocessore M8 ha la funzione di assistere le attività di fitness e di gestione del proprio stato di salute tramite l’app Health, grazie anche alla presenzia di un barometro integrato.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Per quanto riguarda la connettività, iPhone 6 e iPhone 6 Plus supportano le reti 4G LTE con velocità di download fino a 150Mbps, mentre una rinnovata tecnologia Wi-Fi consente una connessione tre volte più veloce rispetto alla precedente.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus

La fotocamera iSight ha un sensore da 8 megapixel a 5 lenti con flash True Tone ed apertura f/2.2, ma il modulo viene rinnovato completamente a partire dalla presenza di pixel dalla dimensione di 1.5µ.

iPhone 6 è dotato di Image Stabilization, mentre iPhone 6 Plus può contare sulla Optical Image Stabilization attraverso cui sarà possibile scattare immagini di alta qualità anche in condizioni di scarsa luce.

Dal punto di vista video, entrambi i modelli sono in grado di registrare a 1080p @30fps e addirittura @60fps, mentre lo slow-mo può arrivare ad una definizione di 240fps. Le riprese possono contare sulla Cinematic Video Stabilization.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus

iPhone 6 potrà essere pre-ordinato negli USA a partire dal 12 settembre, mentre raggiungerà i negozi il prossimo 17 settembre.
iPhone 6 potrà essere acquistato a partire da 199 dollari per un contratto di 2 anni, mentre per avere un iPhone 6 Plus sarà necessario pagare 100 dollari in più.

iPhone 5c continua ad essere disponibile gratuitamente con contratto di 2 anni, mentre iPhone 5s avrà un prezzo minimo di 99 dollari.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 6 Plus: tutti i prezzi

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum