Stando a quanto si evince in rete, sembra che la domanda di iPhone 12 Mini non sia stata molto elevata. Al contrario, iPhone 12 Pro prospera e registra record di vendite. Diverse fonti del settore affermano che “le vendite del modello negli Stati Uniti e in Europa sono influenzate negativamente dalla pandemia CoVid-19“.

iPhone 12 Mini non decolla: qual è il motivo?

Nuovi rapporti del Digitimes affermano che Apple ha rallentato gli ordini per l’iPhone 12 Mini a causa dell’impatto negativo della pandemia sulle vendite. L’iPhone 12 Pro, d’altra parte, sembra andare abbastanza bene. Si legge:

Pegatron ha visto un rallentamento degli ordini per l’iPhone 12 mini poiché le vendite del modello negli Stati Uniti e in Europa sono state influenzate negativamente dalla pandemia COVID-19, secondo fonti del settore.

Nel secondo rapporto di questa settimana, è stato precedentemente osservato che Apple ha riallocato la produzione del modello Mini sulla linea “Pro”. Il motivo è molto semplice: la compagnia pare che non riesca a tenere il passo con la domanda di 12 Pro. Mike Levin, partner del CIRP e cofondatore, afferma che il piccolo della casa ha rappresentato solo il 6% delle vendite e probabilmente ha deluso Apple .

Il nuovo iPhone mini probabilmente ha deluso Apple con solo il 6% delle vendite nel periodo … Ha la maggior parte delle stesse caratteristiche degli altri modelli di iPhone 12, in un form factor più piccolo per $ 699. La sua quota era appena superiore a quella di iPhone XR, lanciato nel 2018 e ora al prezzo di $ 499, l’iPhone 11 di un anno, ora in vendita a $ 599, e l’iPhone SE di seconda generazione, lanciato nell’aprile 2020 a $ 399. Sembra che il suo prezzo più alto rispetto a quei tre modelli ha limitato il fascino di iPhone 12 mini.

Ulteriori note pubblicate in rete affermano:

Secondo quanto riferito, le vendite più deboli del previsto per l’iPhone 12 mini negli Stati Uniti e in Europa hanno spinto Apple a chiedere al suo partner di produzione, Pegatron, di ridurre la produzione per il modello di smartphone. La concorrenza nel telefono rimane più intensa che mai e desideroso di garantire gli ordini dai fornitori di smartphone da un lato e il supporto della capacità dall’upstream, in particolare dal settore dei semiconduttori.

Al contrario, Digitimes riporta separatamente che la domanda di iPhone 12 Pro sembra essere in aumento e il fornitore Foxconn ha ottenuto più ordini di tale iterazione:

Foxconn Technology Group (Hon Hai Precision Industry) dovrebbe vedere un ulteriore slancio nel primo trimestre del 2021 grazie all’aumento degli ordini di Apple per la serie iPhone 12 Pro, secondo alcuni osservatori di mercato.

Un rapporto CIRP di questa settimana ha rilevato infine, che le versioni Pro e Pro Max hanno rappresentato il 17% di tutte le vendite di iPhone nel primo trimestre e che l’iPhone 12, nel suo complesso, ha rappresentato il 56% delle vendite di melafonini.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 12 Mini: tutti i prezzi

Fonte:DigiTimes