Gli iPhone più vecchi ricevono le chiamate FaceTime HD con iOS 14.2. Apple di fatto, ha appena aggiunto silenziosamente il supporto per FaceTime HD ad una serie di vecchie iterazioni dei melafonini. In parole povere, i modelli di iPhone antecedenti alla nuova serie 2020 ora possono effettuare le videochiamate con l’app nativa dell’azienda ad una risoluzione di 1080p, il tutto grazie alla versione 14.2 di iOS.

iPhone: i vecchi modelli ora godono delle videochiamate con FaceTime in FullHD

Per chi non lo sapesse, FaceTime è il software proprietario di Apple che consente agli utenti di iPhone, Mac e iPad di comunicare in tempo reale utilizzando l’audio e il video. Stiamo parlando di un sistema di chiamate e videochiamate fra gadget Apple che sfrutta il proprio numero di telefono o l’ID Apple con il quale ci si registra al momento della configurazione di un nuovo prodotto. Questa applicazione è in circolazione dal 2010 e bisogna ammettere che, proprio in questi mesi, è divenuta praticamente un “Must”, per ovvi motivi legati all’emergenza sanitaria attualmente in atto. Bene, grazie al supporto HD presente con iOS 14.2, ora anche gli iPhone meno recenti potranno effettuare videochiamate in alta risoluzione.

La nuova serie di iPhone 12 è stata fornita con il supporto per FaceTime HD 1080p, ma i precedenti telefoni facevano chat video ad una risoluzione inferiore. A scoprire il nuovo update è stato il portale brasiliano MacMagazine il quale ha notato che, ad un certo punto, questa funzionalità era stata aggiornata.

FaceTime HD è quindi disponibile per la serie iPhone 8, iPhone X, iPhone XR, la serie iPhone XS, iPhone SE 2020 e la serie iPhone 11.

A sostegno di ciò, Cult of Mac ha confermato che, al 31 ottobre, le specifiche di Apple per l’iPhone 11 dicevano: “Videochiamate FaceTime su cellulare o Wi-Fi“. Oggi, fra le specifiche dell’iPhone 11 si legge: “Videochiamate FaceTime HD (1080p) tramite Wi-Fi“. Curiosamente, da Cupertino non hanno menzionato ciò nelle note di rilascio per iOS 14.2. Chissà per quale motivo. Ad ogni modo, è una graditissima aggiunta, soprattutto in un periodo come questo di teledidattica e smart-working a profusione.

Fonte:CultofMac