Secondo quanto si legge in rete, sembra che il presidente di Toyota abbia pronunciato una previsione riguardante il primo futuro veicolo elettrico ed intelligente del colosso di Cupertino. Secondo l’uomo, Apple dovrà fornire 40 anni di supporto per la sua “Apple Car”

Apple Car dovrà essere competitiva… e non poco

Si prevede che Apple entrerà nell’industria automobilistica nel prossimo decennio e i costruttori tradizionali hanno ampiamente affermato di accogliere la concorrenza. Parlando oggi durante una conferenza stampa, il presidente di Toyota Akio Toyoda ha affermato che Apple dovrebbe essere pronta ad offrire un supporto straordinario per i modelli di auto Apple per ben 40 ann.

Come riportato dal Wall Street Journal, Toyoda ha fatto questi commenti durante una conferenza stampa presso la Japan Automobile Manufacturers Association. Ha spiegato che la chiave per entrare nell’industria automobilistica è sapere che un’azienda deve essere pronta a fornire aiuto e supporto logistico ai clienti per circa 40 anni, una cifra che sembra decisamente folle ma che in realtà ha più senso di quel che sembra.

Alla domanda sui piani di Apple per Apple Car, Toyoda ha detto:

Chiunque può fare un’auto se ha le capacità tecniche, ma, una volta che fa un’auto, spero che riconoscerà che deve prepararsi per 40 anni di risposta ai clienti e ai vari cambiamenti.

Le aziende tecnologiche che entrano nell’industria automobilistica è una buona cosa per il mercato dell’automotive, in quanto fa capire che questo ha ancora un futuro promettente, con nuove scelte e, quindi, nuovi clienti. Diamo il benvenuto ai nuovi arrivati, ma non credo che sarebbe giusto che quelle persone che stiano entrando di recente siano consapevoli che devono essere pronte a fornire un supporto per decenni e decenni, al fine di fornire la stessa affidabilità che uno storico brand può dare.

Come spiega il rapporto del Wall Street Journal, ciò suggerisce che l’industria automobilistica “non sarebbe soddisfatta di un accordo in cui un partner Apple si debba assumere la responsabilità dei rischi a lungo termine“. Non ha specificato se alcuni membri della Japan Automobile Manufacturers Association fossero in trattativa con Apple.

Questa notizia arriva dopo che un rapporto di questa mattina che ha indicato come Apple voglia lavorare con un produttore a contratto per la creazione della sua Apple Car (Foxconn o Magna), adottando la medesima strategia che ha effettuato per gli iPhone.

Fonte:Wall Street Journal