Un noto informatore suggerisce che gli AirTag di Apple sono in procinto di essere lanciati a marzo 2021.  Il nome Jon Prosser potrebbe non far scattare alcun ché nella testa di molti, ma per chi è nel settore tecnologico, ricordiamo che è uno dei più noti insider di Apple nonché fondatore e CEO di Front Page Tech. I suoi leaks relativi all’iPhone SE (2020) si sono rivelati accurati e precisi, così come tanti altri dettagli che è riuscito a prevedere con esattezza. Non possiamo non segnalare però che, molto spesso, i suoi rumor si sono rivelati infruttuosi e fallimentari.

AirTag: cosa sappiamo finora?

Ad ogni modo, adesso il tipster ha presentato un dettaglio molto interessante relativo agli AirTag di Apple prossimi al debutto. Secondo l’uomo, questi vedranno la luce nel corso del prossimo mese, all’interno di un evento in cui verrà svelato anche l’iPad Pro (2021).

La prima volta che abbiamo sentito parlare dei tracker GPS del colosso di Cupertino è stato nell’agosto dello scorso anno attraverso un deposito di brevetto, con la fuga di notizie che dettagliava le funzionalità di base del dispositivo. Stiamo parlando di un gadget in grado di rilevare la posizione di un oggetto al quale viene attaccato mediante clip e si prevede che si possa accoppiare perfettamente con uno smartphone o tablet Apple.

Il device multi-interfaccia transponder (MIT) è descritto come un articolo portatile e compatto avente un semplice processore, sensori di luce e movimento, stack radio e nucleo di alimentazione. Può anche essere collegato a vari oggetti come portafogli, chiavi, borse e zaini. In altre parole, è un prodotto simile, in tutto e per tutto, ai Tile.

L’Airtag include connettività, comunicazione con dispositivi elettronici vicini, consumi energetici molto bassi e altro ancora. Inoltre, i brevetti delineano anche una speciale funzione di gestione dell’alimentazione che consente di “potenziare in modo intelligente la trasmissione dei beacon in base alla posizione determinata e alla vicinanza ai dispositivi vicini“.

Ricordiamo che Samsung ha recentemente annunciato i nuovissimi SmartTag e SmartTag +, dei tracker Bluetooth-LE simile ad una tessera che aiuteranno gli utenti a trovare i loro oggetti smarriti. Il modello basic dell’OEM coreano ha un prezzo di partenza di 34€. Non sappiamo quanto potrebbero costare i modelli Apple. Ad ogni modo, restate connessi: manca poco per far la loro conoscenza.

Fonte:Twitter Jon Prosser