Lo sviluppatore Mohammad Abu-Garbeyyeh, noto per diversi tweak di Xposed, ha pubblicato un video nel quale mostra come sia riuscito a far dialogare iOS con Android Wear, l’OS di Google per i dispositivi wearable. Nella fattispecie, Abu-Garbeyyeh ha fatto dialogare un iPhone con uno smartwatch Moto 360 di Motorola.

L’aspetto più interessante del risultato ottenuto da Abu-Garbeyyeh è che non è necessario apportare alcuna modifica al dispositivo iOS. In sostanza, non è necessario eseguire un jailbreak. Nell’esperimento, infatti, sono state utilizzate le API ufficiali di Apple oltre ad un dispositivo BLE, come nell’esempio dello smartwatch Pebble.

Abu-Garbeyyeh dice di aver fatto dialogare Android Wear con iOS utilizzando l’API Apple Notification Center Service (ANCS). Tuttavia, se il dispositivo iOS impiegato non necessita di modifiche, la cosa è meno probabile per quanto concerne quello Android Wear: il quale necessita con ogni probabilità di una modifica che consenta al wearable di inviare notifiche ai dispositivi Apple.

L’esempio di Abu-Garbeyyeh rappresenta un primo passo nel permettere ai dispositivi Android Wear di comunicare con gli iDevice della casa di Cupertino. Interagire con le applicazioni, sincronizzare i dati dei sensori per il fitness e Google Now è una faccenda che richiede più tempo e, probabilmente, anche un jailbreak del dispositivo iOS.