Lo schermo condiviso potrebbe non essere l’unica novità riguardante il multitasking di Android N. Secondo quanto riportato da Ars Technica, il codice della prossima versione strizza infatti l’occhio alle finestre fluttuanti, come su desktop.

In poche parole, si potrebbe aprire un’app e spostarla a piacimento nella schermata Home, come appunto è possibile fare con i sistemi operativi desktop. Una funzionalità che sarebbe utile soprattutto su tablet: gli schermi ridotti degli smartphone renderebbero il tutto più confuso, anziché più organizzato.

Remix OS
Finestre fluttuanti di Remix OS, basato su Android

Secondo quanto riportato, spetta ai singoli produttori decidere se abilitare questa funzionalità sul proprio dispositivo oltre allo schermo condiviso. Non si tratterebbe comunque di una funzionalità inedita nel panorama Android poiché produttori terzi come Samsung e LG già lo permettono sui propri dispositivi.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum