Google sta lanciando un’app Google Pay semplificata per Android; di fatto, in cantiere vi è una nuova versione del software per i pagamenti contactless del colosso di Mountain View che mira a portare un’esperienza di utilizzo più immediata e intuitiva.

Google Pay: una nuova interfaccia migliorata

Con il nuovo design, Google sta ridisegnando l’app per i suoi pagamenti mobili. Di fatto, non sembra esserci più un menù hamburger; al contrario, si nota un prompt dei comandi che renderà più facile ed immediato l’accesso alle carte, alle schede e ai pass salvati. Lo scopo è quello di vedere carte di credito, debito, pass fedeltà tutte nella schermata principale, invece di avere le carte davanti e al centro, mentre tutto il resto viene nascosto. Unica pecca negativa è che vedrete, probabilmente, la vostra carta di credito Mastercard accanto alla tessera della spesa di Conad. Sicuramente comodo, ma – forse – poco elegante, ma tant’è.

Inoltre, BigG sembra aver aggiunto anche un nuovo pulsante di azione mobile (FAB) che consente di aggiungere le schede e le card nuove in un click nella nuova app di Google Pay. Sicuramente, questa non è una delle app con la quale trascorrete molto tempo, però è sempre comodo che, al momento in cui dovete pagare qualcosa, abbiate un software reattivo e che “non vi faccia fare figure alla cassa del supermercato”. Immaginate di esser alla cassa, con una fila chilometrica di persone dietro di voi e la vostra app G-Pay che non funziona mettendoci molto a “caricare” i dati… sicuramente non è il massimo, ammettiamolo.

Google ha anche reso – proprio di recente – più facile l’accesso a G-Pay sui Pixel e su altri telefoni Android 11. Sappiate che il nuovo aggiornamento è attualmente in fase di implementazione lato server, ma sembra che la maggior parte di persone lo abbia già scaricato. Voi lo vedete?

Fonte:Android Central