Continuano a diffondersi messaggi
di scherzi nelle Filippine. Stavolta, a causa di un SMS che annunciava un attacco
chimico nella capitale Manila, migliaia di persone sono state prese dal panico,
fin quando le autorità non hanno rassicurato tutti sulla non veridicità del
fatto.

L’SMS annunciava, infatti, che
il centro di Manila aveva subito un attentato con armi chimiche. La cosa aveva
fatto velocemente il giro della città, provocando il panico tra la popolazione,
che è sulle spine per via del fatto che le Filippine, pur supportando il Governo
USA nella lotta al terrorismo, hanno una forte guerriglia islamica al proprio
interno, che sarebbe pronta a far scattare attentati in tutto il paese.

Per fortuna si trattava solo di
uno scherzo, ma non si è trattato neanche del primo. Ricordiamo, infatti, che
qualche mese fa, un altro SMS aveva fatto il giro del paese, annunciando che
Papa Giovanni Paolo II era morto.