Anche la tedesca Deutsche Telekom, come Telecom
Italia, ha scelto di scorporare il proprio provider Internet dal resto delle
attività di telecomunicazioni. Vista la crescente diffusione di Internet
una simile decisione rimane la scelta migliore per reperire i mezzi necessari
allo sviluppo di queste attività.

Nel caso di Deutsche Telekom, secondo quanto deciso
ieri dal consiglio di amministrazione del gruppo, la quotazione di T-online
avverrà a metà aprile. La società tedesca di telecomunicazioni
manterrà comunque una ‘chiara maggioranza' all'interno del provider.