Canon ha appena presentato un sito che vi consentirà di “scattare foto” da un vero satellite. Nello specifico, si legge che il suddetto utilizza una Canon 5D Mark III con un telescopio da 40 cm. Al CES 2021, invece di rilasciare nuove fotocamere, Canon sta facendo qualcosa di completamente differente: sta donando la possibilità a chiunque di realizzare scatti dallo spazio: ma andiamo con ordine.

Canon vi permetterà di scattare fotografie da un suo satellite!

L’azienda ha svelato un sito interattivo che consente di utilizzare il suo satellite CE-SAT-1 dotato di una DSLR 5D Mark III modificata ad hoc al fine di acquisire foto simulate di luoghi tra cui New York City, Bahamas e Dubai… dallo spazio.

Il colosso giapponese ha lanciato il microsatellite delle dimensioni di una botte di vino nel giugno del 2017. Al suo interno vi è una fotocamera EOS 5D Mark III dotata di un telescopio da 3720 mm di tipo Cassegrain da 40 cm (specchio). Orbitando ad un’orbita di 600 km (375 miglia), questo può fornire una risoluzione al suolo di circa 36 pollici entro un frame di 3×2 miglia, stando a quanto dichiarato dalla società madre (segnaliamo che, al contrario, il satellite con la più alta risoluzione del mondo, WorldView-4, può risolvere fino a 12 pollici). Infine, presente anche una PowerShot S110 per immagini più ampie.

La demo interattiva consente di acquisire immagini da più posizioni, con ogni scatto che mostra la posizione e l’altitudine dell’immagine. Tuttavia, il portale adopera immagini pre-acquisite, quindi non starete effettivamente scattando foto dal vivo o uniche, rare e irripetibili. Se fosse live, il CE-SAT-1 dovrebbe sfrecciare intorno alla Terra a quasi 17.000 miglia all’ora, compiendo quindi una rotazione intorno al globo in poco più di un’ora e mezza. Ad ogni modo, la dimostrazione vi darà un’idea delle capacità e della risoluzione del satellite.

L’esperienza è narrata dall’astronauta Marsha Ivins, che spiega la mission del CE-SAT-1. I microsatelliti sono molto più piccoli e più economici dei normali di quelli standard e Canon spera di costruire intorno a loro un business da un miliardo di dollari entro il 2030. Dopo aver lanciato il primo modello nel 2017, la compagnia nipponica ha tentato di lanciare un CE-SAT-1B aggiornato l’estate scorsa. Il risultato, tuttavia, non è stato dei migliori.

Fonte:Redefinite The Limits