Chi è stanco dei maniaci del cellulare,
quelli che si fanno chiamare nei luoghi più impensati, sicuramente apprezzerà
la campagna pubblicitaria di Alcatel che verrà introdotta nei cinema
francesi a partire dal 14 luglio, anniversario della presa della Bastiglia. Gli spettatori dei cinema potranno assistere ad
alcuni spot in cui gli incauti utilizzatori di telefoni cellulari vengono attaccati
da esperti di arti marziali o inseguiti da indiani inferociti alla ricerca del
loro scalpo.

‘Producendo telefoni cellulari e desiderando promuovere
il loro sviluppo, è perfettamente in linea con la nostra politica vederli
utilizzati in maniera responsabile’. Questo è quanto afferma Jacques
Combet, responsabile per la telefonia cellulare di Alcatel, quarto produttore
mondiale. La campagna durerà per due mesi, fino al
14 settembre, nelle catene di cinema ‘Gaumont’ e ‘PathÈ come pure in alcune
sale indipendenti. Iniziative analoghe si sono viste recentemente anche in Italia,
dove gli spettatori venivano invitati a spegnere il proprio cellulare prima
della proiezione da uno spot firmato Telecom Italia Mobile.