Non poteva mancare al CeBIT
la presenza di Telit, l’azienda italiana che presso il proprio stand ha presentato
due nuovi telefoni cellulari, oltre ad annunciare la disponibilità sui
mercati esteri del GM910i,
un interessante modello WAP dotato di radio FM con RDS e cuffia stereo, da qualche
mese disponibile nel nostro paese. Nessuna anteprima invece di telefoni cellulari
GPRS, anche se il portavoce di Telit ha confermato agli inviati di Telefonino.net
che saranno presentati entro la fine dell’anno.

La prima delle novità del produttore italiana,
presentata in anteprima al CeBIT, è il GM
940
, un modello sviluppato per soddisfare le esigenze dei consumatori
interessati a funzionalità avanzate, unite ad una estrema facilità
di utilizzo. La forma di questo cellulare, a detta di Telit è il punto
di partenza per lo sviluppo delle nuove tecnologie per la telefonia mobile di
terza generazione.

L’ampio display grafico (120×160 punti di risoluzione),
il tasto cursore multifunzionale e quello laterale, facilitano l’inserimento
dei testi e massimizzano la presenza del sistema T9 di Tegic. La batteria al
litio in dotazione assicura fino a 100 ore in standby e 240 minuti in conversazione,
pur limitando il peso del GM 940 a soli 90 grammi.

Il secondo nuovo cellulare per il CeBIT di Telit
è il GM
412
, che l’azienda si appresta a proporre alla clientela attenta ad
un design pratico ed ergonomico (comodo da impugnare grazie alla forma ad ‘S’,
con una clip di aggancio posta sul lato posteriore), ottenuto anche tramite
l’adozione di un’antenna di tipo integrato.

Il display del GM 412 ha una capacità di
4 linee da 16 caratteri, con due differenti grandezze dei caratteri visualizzati.
La batteria al litio permette di mantenere questo cellulare in standby per 175
ore oppure per 330 minuti di conversazione.

I nuovi cellulari
di Telit

Clicca per ingrandire
GM 940
Clicca per ingrandire
GM 412
Clicca per ingrandire
GM 910i
Clicca sulle
immagini per ingrandirle