Durante la giornata internazionale delle persone con disabilità tenutasi ieri, l’AGCOM (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha varato una nuova delibera in cui ha espresso le sue misure volte ad agevolare i consumatori disabili nei servizi di comunicazione elettronica.

AGCOM: quali sono le agevolazioni per gli utenti con disabilità?

Si legge che l’AGCOM ha dato il via ufficiale ad una consultazione pubblica avente lo scopo di aggiornare tutta la regolamentazione presente attualmente per cittadini non vedenti e non udenti. La delibera in questione si evince essere la n. 46/17/CONS. Tale consultazione durerà per 60 giorni ed è già presente sul sito ufficiale dell’ente. Elisa Giomi, la Commissaria e relatrice del progetto, ha così dichiarato: “Con questa iniziativa l’Autorità intende estendere le agevolazioni anche agli utenti invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione“.

Ma quali sono le agevolazioni? In primis si nota uno sconto pari al 50% relativo a tutte le promo voce e dati, oltre a nuove misure relative alla trasparenza dei documenti vincolanti. Non manca anche un rinnovato customer care, con il quale i cittadini disabili possono delegare un parente, amico, soggetto terzo per la stipula del contratto.

Dulcis in fundo, si legge che un’altra importante novità presente nella consultazione è relativa ad un gruppo tecnico finalizzato a creare servizi di conversazione globale. Tutti gli utenti con disabilità verbale dunque, potranno essere coadiuvati in real time dalla presenza del testo… e viceversa. La prof.ssa Elisa Giomi conclude poi:

Comunicare è un bisogno essenziale e un diritto individuale inalienabile, perché è alla base della nostra vita di relazione. Garantire a tutte le categorie di utenti il più ampio accesso agli strumenti della comunicazione mediale su criteri di parità e di equivalenza, oltre a essere un nostro preciso dovere, fa compiere ad Agcom un passo in avanti sulla strada della innovazione e della giustizia sociale.