Telegram è una delle app di messaggistica istantanea tra le più utilizzate al mondo. Rappresenta una valida alternativa a Whatsapp e, come Whatsapp, è disponibile sia per iOS che per Android, oltre ad avere una componente web molto utile che vi permette di utilizzare Telegram da desktop.

Telegram si presenta come una delle app di messaggistica che ha più funzioni al suo interno, riuscendo a garantire anche un elevato livello di sicurezza per gli utenti che la utilizzano. Su Telegram è possibile creare gruppi, anche nascosti, inviare qualsiasi tipo di file oppure aggiungere dei canali alla propria lista, molto utili per rimanere aggiornati su diversi temi.

Uno dei punti di forza di Telegram è sicuramente rappresentato dai bot, ovvero programmi automatizzati che, su richiesta dell’utente, svolgono compiti ben precisi e spesso molto utili per trovare informazioni o determinati tipi di file.

In questa guida vi spiegheremo meglio cosa sono i bot Telegram, come crearne uno per passione o divertimento e soprattutto vi daremo una lista dei migliori bot Telegram da utilizzare per diversi scopi.

Cosa sono i bot Telegram

bot telegram

Come già accennato, i bot Telegram non sono altro che dei programmi automatizzati che riescono a svolgere dei compiti. Per lanciare un bot Telegram occorre scrivere l’istruzione nel campo di testo dove si scrivono i messaggi, istruzione che deve essere preceduta dal simbolo “/” che serve per richiamare le funzioni del bot. È anche possibile richiamare tutte le funzioni del bot tramite l’apposito tasto che riassume i comandi disponibili.

I bot si rivelano utili in diverse occasioni, considerato che ne esistono di tutti i tipi. È possibile, infatti, utilizzare i bot Telegram da soli, in una chat tra voi e il bot, oppure inserirli all’interno di gruppi e supergruppi di utenti, ad esempio per bannare automaticamente chi va contro il regolamento del gruppo.

Esistono infatti bot che permettono di cercare GIF all’interno delle chat, oppure bot che segnalano news in tempo reale, o ancora bot con i quali è possibile dialogare in inglese per esercitarsi. Vedremo più avanti quali sono i migliori bot Telegram, adesso passiamo a vedere come fare per aggiungere o rimuovere un bot.

Come aggiungere un bot Telegram

Aggiungere un bot è molto semplice. Una volta selezionato il bot che volete aggiungere al vostro account Telegram, dovrete far click o tap sul link. Il browser vi chiederà se vorrete aggiungere il bot, rispondete in maniera affermativa e l’applicazione si aprirà automaticamente nella finestra di chat col bot.

A questo punto non dovrete far altro che avviare la conversazione col bot cliccando sul tasto Avvia. Una volta avviata la chat, il bot (di solito) si presenterà riassumendo le sue funzioni e i comandi principali da utilizzare.

bot telegram

Per vedere tutta la lista di comandi che è possibile richiamare non resta che cliccare sul tasto apposito, posizionato di fianco a quello delle emoji, e scorrere l’elenco. È possibile aprire la stessa finestra attraverso “/“, carattere necessario per lanciare le istruzioni. Per selezionare una funzione specifica basta far tap su di essa, che verrà automaticamente lanciata al bot che vi risponderà con le informazioni che avete richiesto.

Rimuovere un bot Telegram

bot telegram

Spesso, per funzionare, i bot Telegram hanno necessità di accedere alle informazioni del profilo. Questo non è sempre necessario, ma potrebbe accadere. Per questa ragione, se non voleste utilizzare più un bot Telegram, allora dovrete prima arrestare il suo funzionamento e successivamente eliminare la chat, dal momento che la semplice eliminazione della conversazione potrebbe non arrestare il bot.

bot telegram

Per rimuovere un bot Telegram da desktop, aprite la chat e cliccate sulle opzioni, accessibili tramite i tre puntini in alto a destra. A questo punto dovrete cliccare prima su Arresta e blocca bot, e successivamente su Elimina chat.

Se invece volete rimuovere un bot Telegram dall’applicazione per smartphone, allora dovrete aprire la chat, cliccare sul nome del bot in alto, cliccare su Info e poi su Arresta bot. A questo punto allora potrete procedere a eliminare la chat.

Come creare un bot Telegram

bot telegram

Se i bot vi hanno incuriosito al punto da voler provare a crearne uno, vi basti sapere che l’operazione per creare un bot Telegram vuoto non è molto complicata. La parte più difficile è sicuramente quella che riguarda i microservizi da scrivere, ovvero tutte quelle istruzioni scritte attraverso un codice di programmazione che il bot dovrà eseguire per svolgere compiti in maniera automatica. I bot possono essere sviluppati in Python, linguaggio di programmazione molto diffuso, ma anche in Java, PHP o Node.js.

I microservizi vengono richiamati attraverso richieste HTTP, ovvero quello che l’utente scrive nella chat col bot, che Telegram inoltre ai servizi che ospitano i microservizi: sono, dunque, un canale di comunicazione tra le due piattaforme.

Per creare un bot Telegram avrete bisogno, quindi, di scegliere la piattaforma che dovrà ospitare i microservizi e poi di BotFather, ovvero il bot padre di tutti gli altri bot che vengono creati. In questa guida vedremo come fare a creare un bot Telegram utilizzando BotFather.

BotFather

Per creare un bot Telegram attraverso BotFather dovrete prima avviare il bot cliccando su questo link, oppure cercandolo dall’interno di Telegram. Una volta aggiunto BotFather, avviate la conversazione e digitate o cliccate sul comando /newbot.

BotFather vi chiederà una serie di informazioni necessarie per creare il vostro bot. Scegliete e inserite un nome, un username che deve per forza terminare con la parola “bot”.

Alla fine del procedimento, avrete creato il vostro bot, che sarà vuoto nel senso che non avrà nessuna istruzione da svolgere, ma che è lì pronto per essere utilizzato. BotFather vi restituirà dunque un token, necessario per far funzionare il bot. Il token va annotato e conservato con cura, e non deve essere divulgato perchè chiunque conosca il vostro token, potrà controllare il vostro bot. Il token dovrà essere inserito poi nella piattaforma di gestione dei microservizi per poter permettere la comunicazione tra bot di Telegram e piattaforma.

bot telegram

Altre istruzioni che potrete utilizzare per personalizzare il vostro bot sono le seguenti.

  • /setdescription: imposta una descrizione del bot
  • /setabouttext: imposta un testo introduttivo che verrà mostrato dal bot all’avvio
  • /setuserpic: imposta l’immagine del profilo o avatar del bot.

I migliori bot Telegram da provare

bot telegram

Come già affermato, i bot Telegram sono molto utili in diversi modi. Abbiamo raccolto per voi i migliori bot da provare almeno una volta, che potrebbero aumentare la vostra produttività con lo smartphone e renderlo ancora più utile.

Per aggiungerli, basta cliccare o far tap sul link e aggiungerli a Telegram.

  • Amazon Global Bot: utile per cercare un prodotto su Amazon da dentro le chat di Telegram, per saperne subito il prezzo.
  • BotFather: il bot che permette di creare altri bot.
  • CodiceFiscaleBot: calcola subito il codice fiscale di una persona.
  • DottorBot: permette di ricevere informazioni scientifiche e mediche con articoli e wiki approfonditi.
  • DuckDuckGoBot: il bot di DuckDuckGo, il motore di ricerca alternativo a Google. Vi restituisce i risultati di ricerca e la prima immagine a partire da una parola o frase.
  • Fakemailbot: consente di creare indirizzi email temporanei e anonimi.
  • FlightRadar24Bot: bot che monitora il traffico aereo nelle vicinanze di chi lo utilizza.
  • FreeSegreteriaBot: questo bot permette di sapere chi vi sta chiamando mentre avete lo smartphone spento o non raggiungibile. Si tratta di una valida alternativa ai servizi “Ti ho cercato”, che le compagnie telefoniche stanno mettendo sempre più spesso a pagamento. Questo bot Telegram può fare anche da segreteria, registrando i messaggi di chi vi chiama per farvelo riascoltare tramite messaggio vocale.
  • OfferteMobile: bot che vi segnalerà le ultime offerte proposte dagli operatori di telefonia.
  • PollBot: permette di aggiungere sondaggi nei gruppi Telegram e nei canali.
  • SpacoBot: bot che ha il solo scopo di intrattenere la chat, anche attraverso degli insulti che potrete rivolgere ad altri utenti.
  • TempMail: anche questo bot permette di creare email temporanee.
  • TrackBot: un bot che traccia pacchi e spedizioni attraverso il codice di tracking del pacco. Consente di avere aggiornamenti automatici sullo stato della spedizione.
  • Transcriber_Bot: un bot molto utile che trascrive un messaggio vocale o una nota audio in un messaggio di testo. Utile se non potete ascoltare subito un messaggio vocale o se qualcuno vi manda un vocale di 10 minuti.
  • TrenItBot: bot che vi dà informazioni sugli orari dei treni, ritardi compresi.
  • TranslateBot: questo bot è in grado di tradurre quello che viene scritto nella chat in qualsiasi lingua.
  • YouTubeAudioDownloader: permette di scaricare solo l’audio del video di YouTube, a partire dalla URL del video.
  • YouTubeBot: consente di cercare video su YouTube da dentro Telegram