Il sistema operativo proprietario che troviamo integrato in HYBRID, lo rende uno smartwatch dalle buone prestazioni. Zeblaze ha messo sul mercato il suo device nella colorazione nero, blu. Validi e precisi anche i sensori che troviamo a bordo, che rendono questo HYBRID un ottimo aiuto nel monitoraggio delle attività sportive.

Zeblaze HYBRID: display e tutti i dettagli

Il display del vostro smartwatch ha il ruolo fondamentale di permettervi di mostrarvi le informazioni generate dal vostro device. La visibilità deve quindi essere buona anche in condizioni di scarsa luminosità.

Nel nostro caso Zeblaze ha scelto un display che segue le forme della cassa circolare, con tecnologia OLED, e con una diagonale da 0,49 pollici. Il display è protetto da un spherical tempered glass.

Spesso, a fare la differenza tra gli smartwatch è anche il display. Tecnologie come gli LCD Sharp Memory o gli AMOLED di Samsung, seppur diffuse, risultano validi motivi per scegliere uno smartwatch al posto dell’altro, essendo componenti che influiscono sulla resa finale.

Dimensioni e caratteristiche

La scelta di uno smartwatch è spesso influenzata dal suo design e dalle sue dimensioni, le aziende ne propongono versioni quadrate o tonde, ma l’aspetto da valutare è di certo il rapporto dimensioni-peso. Il proprio gusto personale impatterà sulla decisione ma anche il peso e le dimensioni sono determinanti, portare tutto il giorno al polso un dispositivo grande e molto pesante può risultare faticoso.

Dal punto di vista delle dimensioni, rientra nella media del mercato. Questo è un aspetto da tenere in considerazione se indossate il dispositivo durante sessioni intense di attività fisica, dal momento che il dispositivo dovrebbe essere comodo al polso e risultare leggero e poco ingombrante.

Specifiche tecniche: processore, memorie e impermeabilità

L’architettura utilizzata da gran parte degli smartwatch presenti sul mercato è la ARM (Advanced RISC Machines). Il processore del wearable, a differenza di quanto avviene su PC o sui portatili, deve riuscire ad occupare il minor spazio possibile sulla scheda madre, considerato lo scarso spazio a disposizione. Anche i consumi devono essere ridotti per evitare di essere costretti a ricaricare lo smartwatch spesso.

Il processore a bordo di questo HYBRID è il Nordic 51802, scelto da Zeblaze insieme al quantitativo notevole di RAM e allo storage a disposizione installati da Zeblaze per un uso affidabile del device.

La cassa riesce ad essere impermeabile fino a 50 metri.

IP è la sigla che indica il grado di impermeabilità di uno smartwatch, o più in generale di un dispositivo, ed è solitamente seguita da due cifre. IP67 viene garantita a tutti quegli smartwatch che sono protetti dalla polvere e dall’acqua fino a 1 metro di profondità per 30 minuti. IP68 rappresenta il livello di protezione successivo e si applica a tutti i dispositivi che possono raggiungere i 3 metri di profondità per un’ora al massimo. Alcune aziende commercializzano smartwatch protetti per oltre 3 metri, e in genere utilizzano le atmosfere come unità di misura per questa indicazione.

Batteria e autonomia: tutti i dettagli

Le prestazioni di questo HYBRID sono assicurate dal pacco batteria, una Smart Mode da 95 mAh che vi porterà tranquillamente a sera e anche oltre, dipende dal grado di utilizzo dello lo smartwatch. La durata media attestata è infatti di 7 giorni, molto valida per questo tipo di dispositivi.

L’aspetto relativo alla batteria è da non sottovalutare. La durata media della batteria di uno smartwatch si attesta tra le 24 e 48 ore ma sul mercato sono presenti dispositivi con autonomia superiore. Anche il valore della ricarica deve essere analizzato, rimanendo entro le 3 ore.

Connettività e sensori del Zeblaze HYBRID

Questo HYBRID si rende particolarmente adatto per chi pratica spesso attività sportiva, grazie ai sensori scelti da Zeblaze che permettono di monitorare in maniera precisa e affidabile gli allenamenti. La connessione con lo smartphone avviene tramite Bluetooth 4.0 per utilizzare il wearable nel miglior modo possibile. Questo Zeblaze HYBRID è compatibile con smartphone Android e iOS.

Come utilizzerete il dispositivo si rivela di fondamentale importanza per la valutazione dei suoi sensori. Molti degli smartphone presenti sul mercato presentano una componente sensoristica standard composta da accelerometro, barometro e giroscopio ma alcune funzioni più specifiche potrebbero non essere disponibili.

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata none
Capacità (mAh) 95
Tipo di batteria Smart Mode
RAM
Memoria interna
Memoria esterna none
Chipset Nordic 51802
Protezione spherical tempered glass
Tipo di pannello OLED
Diagonale 0,0"
Sistema Operativo sistema operativo proprietario
NFC
WiFi WiFi no
USB
Bluetooth v4.0

Sensori

Accelerometro