Questo C2 Smartwatch presenta caratteristiche valide, grazie al sistema operativo Wear OS e alla grande funzionalità che caratterizza i prodotti di Ticwatch. Viene proposto nella colorazione nero, rosa, oro, oro rosa. Molto interessanti anche i sensori, precisi per l’allenamento, e la batteria, che non vi deluderà durante l’utilizzo dello smartwatch.
Gli smartwatch sviluppati su base Android sono equipaggiati con WearOS, sistema operativo che ha le stesse funzioni di quello dedicato a smartphone e tablet e da cui ne eredita la struttura. Le funzioni sono condivise tra i due sistemi operativi e questo permette ai device di comunicare in maniera più semplice, oltre a facilitare lo scambio di informazioni.

Ticwatch C2 Smartwatch: display e tutti i dettagli

La valutazione del display di uno smartwatch è fondamentale. In generale, un display dovrebbe avere una visibilità ottima anche sotto la luce solare, situazione estrema ma comune anche per uno smartphone o un notebook.

Le immagini di questo C2 Smartwatch sono fornite attraverso il buon pannello AMOLED, che grazie alla sua risoluzione da 360×360 pixel permette di avere un’immagine poco sgranata e ben riprodotta. La cassa di forma circolare ha una dimensione di 1,39 pollici, dimensioni che rendono molto facile utilizzare lo smartwatch anche solo per leggere una notifica.

Sono sostanzialmente 4 i tipi di schermo negli smartwatch: LCD tradizionali, LCD Sharp Memory, E-ink e OLED. Qualcomm ha prodotto inoltre uno schermo con tecnologia MEMS e Samsung ha introdotto il suo Soft Screen e AMOLED (Active Matrix Organic Light Emitting Diode) e super AMOLED, evoluzioni degli OLED, che permettono di avere una risoluzione più alta e consumi più bassi, caratteristica da valutare visto che parliamo di display per wearable.

Specifiche tecniche: processore, memorie e impermeabilità

Aziende come Qualcomm devono adeguarsi alle dimensioni dei dispositivi, che devono riuscire a contenere al loro interno tutte le componenti necessarie. Le risorse utilizzate dal processore sono un altro punto imprescindibile, visto che devono essere ridotte al minimo per garantire allo smartwatch abbastanza autonomia.

La componente hardware a bordo del C2 Smartwatch di casa Ticwatch prevede il processore Qualcomm Snapdragon W2100 con 512 MB di RAM a supporto delle operazioni. Potrete salvare sul device anche file, brani o documenti attraverso i 4 GB di spazio, che si rivelano utili per consultare file o documenti anche senza smartphone.
Il grado di impermeabilità di questo smartwatch è IP68.
Le sigle principali per definire il livello di impermeabilità di uno smartwatch sono due. La prima è l’IP67, dove IP sta per International Protection: questa sigla si applica a tutti i device protetti da polvere e acqua e che possono essere immersi per 30 minuti fino a 1 metro di profondità senza subire danni. Il livello di protezione successivo è identificato dalla sigla IP68, che identifica quei dispositivi che sono protetti contro l’acqua fino a 3 metri e per massimo 60 minuti.

Batteria e autonomia: tutti i dettagli

La batteria che Ticwatch ha scelto per questo suo C2 Smartwatch, un accumulatore da 400 mAh di capacità che garantisce allo smartwatch un’autonomia di diverse ore. Questo smartwatch ha in dotazione: cavo di ricarica magnetico.
L’autonomia di uno smartwatch è un aspetto da tenere in considerazione. In media, i device in commercio arrivano a uno o due giorni, ma alcuni dispositivi vi permettono di utilizzarli anche per più tempo prima di doverli ricaricare. Dal punto di vista della ricarica, invece, il tempo di attesa si attesta sulle tre ore di media.

Connettività e sensori del Ticwatch C2 Smartwatch

Sotto il profilo della connettività, questo C2 Smartwatch è dotato di connessione Bluetooth 4.2 per lo scambio di dati con lo smartwatch e aggiornare il softwareoltre al 4. Con il Bluetooth, ad esempio, potrete controllare la musica e cambiare canzone direttamente dallo smartwatch, oppure leggere comodamente una notifica dal vostro polso.
I sensori di uno smartwatch svolgono un ruolo fondamentale, ma la loro presenza va valutata a seconda dell’attività che praticate. Se andate spesso a fare sessioni di jogging, sarà di fondamentale importanza avere all’interno del vostro device il contapassi e il sensore per il rilevamento del battito cardiaco. Al contrario, potreste aver bisogno del sensore per rilevare la pressione ambientale, ad esempio se fate immersioni, oppure l’accelerometro.
Nella maggior parte dei casi, il vostro smartwatch sarà dotato di un chipset wifi che gli permetterà lo scambio di dati. Bluetooth, NFC o WiFi: queste sono le tecnologie che i produttori di chipset wireless includono nei prodotti, fondamentali per far arrivare una notifica sullo smartwatch o per cambiare canzone attraverso il wearable. I nuovi standard per i nomi dei protocolli WiFi, decisi nel 2018, hanno rinominato i tre principali in Wi-Fi 6 (IEEE 802.11ax), Wi-Fi 5 (IEEE 802.11ac) e Wi-Fi 4 (IEEE 802.11n).

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata none
RAM 512 MB
Memoria interna 4 GB
Memoria esterna none
Chipset Qualcomm Snapdragon W2100
Protezione -
Tipo di pannello AMOLED
Diagonale 1,0"
Risoluzione 360x360
Sistema Operativo Wear OS
NFC
WiFi WiFi 4
USB
Bluetooth v4.2

Sensori

Accelerometro