Questo Galaxy Watch Active 2 di Samsung utilizza un sistema operativo Tizen for Wearables, in grado di sfruttare al massimo le risorse del device. Dal punto di vista delle colorazioni, quelle in commercio sono solo nero, argento, rosa, oro, oro rosa. Vediamo le altre caratteristiche.

Tizen è il sistema operativo degli smartwatch Samsung. Basato su kernel Linux e libreria C GNU, questo sistema operativo è open source e viene inizialmente sviluppato dalla Linux Foundation, che successivamente collabora proprio col produttore sudcoreano, che detiene la proprietà di alcune parti del codice di sviluppo.

Samsung Galaxy Watch Active 2: display e tutti i dettagli

Il display del vostro smartwatch ha il compito fondamentale di permettervi di visualizzare le informazioni elaborate dal vostro device. La visibilità deve necessariamente adeguarsi alle condizioni di bassa luminosità.

Samsung ha optato per un display Super AMOLED di tipo multi-touch per questo Galaxy Watch Active 2, smartwatch che si riconosce per la sua forma circolare. La cassa è di buona fattura, che garantisce abbastanza protezione, insieme al Corning Gorilla Glass, che si rende indispensabile contro graffi e danni accidentali. Dal punto di vista delle dimensioni, lo schermo misura 1,4 pollici in diagonale, indicativa del fatto che questo smartwatch è comodo da usare in diverse situazioni.

Gli smartwatch utilizzano fondamentalmente quattro tipi di schermi, che possono essere i tradizionali LCD, gli LCD Sharp Memory, oppure gli schermi OLED o E-ink. Alcuni produttori hanno introdotto nuove tecnologie proprio per quanto riguarda i pannelli. Un esempio sono gli AMOLED di Samsung: basati su tecnologia OLED, questo tipo di schermi garantisce consumi inferiori e una risoluzione più alta rispetto alla tecnologia da cui derivano.

Specifiche tecniche: processore, memorie e impermeabilità

L’architettura su cui si basa gran parte dei processori degli smartwatch in commercio è la ARM (Advanced RISC Machines). Il processore del wearable, a differenza di quanto avviene su PC o sui portatili, deve riuscire ad occupare il minor spazio possibile sulla scheda madre, considerato lo scarso spazio a disposizione. Inoltre, i consumi devono essere bassi per evitare di essere costretti a ricaricare lo smartwatch spesso.

Uno smartwatch fluido e veloce, questo Galaxy Watch Active 2, che può contare sul chipset messo a disposizione da Samsung. Exynos 9110 Dual Core 1.5 Ghz Cortec A53 è il processore scelto per rendere valide performance, mentre il quantitativo di RAM installato a bordo è pari a 1,5 GB, una quantità che evita che il device subisca rallentamenti. I 4 GB assicurano invece uno storage considerevole per salvare file o musica in locale senza bisogno del collegamento al vostro smartphone.

Il grado di impermeabilità di questo smartwatch è IP68. La cassa riesce ad essere impermeabile fino a 50 metri.

La valutazione del grado di impermeabilità di uno smartphone deriva sempre dall’uso che ne farete. La certificazione IP67 è la più bassa, in quanto lo smartwatch può essere immerso in acqua fino a 1 metro per 30 minuti, ma potrebbe fare al caso vostro. In caso contrario, valutate l’acquisto di un dispositivo certificato IP68.

Batteria e autonomia: tutti i dettagli

La batteria integrata nel Galaxy Watch Active 2 supportata da carica wireless, ha una capacità da 340 mAh, è sufficiente ad alimentarlo per diverse ore tra due ricariche con un uso giornaliero standard.

I milliampereora danno un’indicazione sulla capacità della batteria dello smartwatch, ma devono riuscire ad assicurare un rapporto tra prestazioni e capacità. La batteria, però, deve comunque essere in grado di garantire almeno una giornata di utilizzo del device.

Connettività e sensori del Samsung Galaxy Watch Active 2

Nessun problema dal punto di vista delle performance fisiche con questo Galaxy Watch Active 2, dotato dei principali sensori che permettono di tenere sotto controllo le sessioni di training in maniera precisa e accurata. A bordo di questo smartwatch troviamo il cardiofrequenzimetro integrato per monitorare la frequenza cardiaca. Questo smartwatch è dotato anche di accelerometro che sfrutta le variazioni di accelerazione per determinare se ci si sta spostando o meno, in quale direzione ci si sta spostando e altre informazioni riguardanti la posizione e il movimento del dispositivo mobile o di chi lo indossa e lo sta utilizzando.

La connessione con lo smartphone avviene in maniera rapida ed efficace grazie al Bluetooth 5.0, la migliore tecnologia per lo scambio veloce di dati. Samsung Galaxy Watch Active 2 è compatibile con smartphone Android e iOS.

La dotazione dei sensori presenti in uno smartwatch va incontro ad una valutazione personale del dispositivo. Potreste ritenere utile il contapassi se utilizzate il dispositivo durante sessioni di running, oppure, al contrario, potrebbe non servirvi se utilizzate il wearable in piscina.

Quasi tutti gli smartwatch sul mercato sono dotati di chipset wireless che permettono al dispositivo di scambiare dati con altri device, come smartphone o pc. Produttori come Qualcomm o MediaTek, leader del mercato, producono abbastanza piccoli da poter integrare contemporaneamente tecnologie come NFC, GPS o Bluetooth. I nuovi standard per i nomi dei protocolli WiFi prevedono: Wi-Fi 6 (IEEE 802.11ax), Wi-Fi 5 (IEEE 802.11ac) e Wi-Fi 4 (IEEE 802.11n).

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata none/LTE Version
RAM 1 GB
Memoria interna 4 GB
Memoria esterna none
Chipset Exynos 9110 Dual Core 1.5 Ghz Cortec A53 processor
Protezione Corning Gorilla Glass
Tipo di pannello Super AMOLED
Diagonale 1,0"
Risoluzione 360x360
Sistema Operativo Tizen for Wearables
NFC
WiFi WiFi 4
USB
Bluetooth v5.0

Sensori

Accelerometro