Introduzione

Quella che analizziamo oggi non è la prima collaborazione che unisce nello stesso modello una casa produttrice e una azienda solitamente lontana dal mondo della telefonia mobile. Sono tanti i nomi passati fino a qui dall’esperienza "mobile": griffe di moda, case automobilistiche, e tante altre ancora.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Solitamente, ogni realtà cerca di tradurre sul telefonino scelto la propria tradizione, i segni distintivi, aggiungendo un pizzico di creatività per creare un oggetto insolito. E’ quello che Piquadro, in collaborazione con Sagem, è riuscita a fare con il P-Mobile. Un modello destinato a un’utenza business non scontata, elegante, sicura e determinata.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Che ha bisogno di funzioni avanzate (e qui sta il supporto di Sagem) ma che non vuole rinunciare all’appeal e alla sobrietà. Nasce con queste prerogative il P-Mobile, e dal punto di vista estetico, la scommessa sembra già vinta. Ma non c’è solo il design.

Confezione

Di colore scuro e di grande eleganza, il packaging di vendita di P-Mobile racchiude la dotazione di serie che non ti aspetti. Piquadro decide di consegnare agli utilizzatori una custodia di pelle scura con un filo azzurro che sarà ripreso persino sulla scocca del modello, e anche un buono sconto per acquistare i propri prodotti.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Sagem, che non vuole e non può essere da meno, aggiunge l’auricolare stereo, un cavo dati USB, e anche una scheda di memoria di tipo MicroSD munita di adattatore, oltre ai soliti manuali, alla batteria e al caricabatteria. E la pc suite? Non c’è. O meglio, c’è ma non in supporto cd-rom.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

E’ stata già inserita nella memoria del telefono, per consentire all’utilizzatore di connettere P-Mobile a un computer qualsiasi, in qualsiasi posto. D’altronde, questo è un modello per globetrotter. 

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Il Sagem Piquadro P-Mobile è un modello candy bar che opera in sistema duale UMTS (HSDPA) – GSM tribanda. In particolare, la connettività si declina nella presenza del cavo dati, ma anche nel bluetooth stereo 2.0.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Entrambi i protocolli risultano molto semplici da impiegare in fase di utilizzo, sia nel pairing con il nostro pc di casa / laptop, sia nell’associazione con altri device mobili. Esteticamente, P-Mobile si presenta con una spiccata eleganza. Le scocche sono molto curate nei particolari, e viene ripreso il filo azzurro riportato anche sulla custodia in pelle.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

L’illuminazione è ancora di colore azzurro, a fornire un’efficace variazione cromatica con il colore scuro delle scocche del device. La superficie è interamente liscia, e occupata nella parte anteriore dall’ampio display: a risoluzione 320×240 pixel, offre una grande brillantezza, e ognuno dei 260.000 colori è restituito con ottima nitidezza e fedeltà.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

La parte posteriore, invece, ospita la fotocamera munita di flash led da 3.2 megapixel. Al suo fianco, ecco l’altoparlante esterno, utile per le chiamate in vivavoce. Da non dimenticare, infine, l’operatività UMTS del device: ecco perché, al di sopra del display, è stata posizionata una seconda fotocamera, utile per le videochiamate. A pochi millimetri, vi è invece il led di stato del device. 

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Primo Contatto – Dimensioni e Tastiera

Pur essendo quasi completamente liscio, il Sagem P-Mobile offre una buona ergonomia, che passa da un’impugnatura affidabile e da un impiego reso possibile anche a una sola mano. Le dimensioni, infatti, non eccedono quelle canoniche. Il device misura 108 millimetri di altezza, 48 di larghezza, e appena 11.8 di spessore.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Il peso, poi, è stato contenuto entro i 100 grammi (95 sono quelli dichiarati da Sagem), il che rende possibile e facile un alloggiamento di P-Mobile in ogni tipo di tasca, senza la minima scomodità. Parte dell’eleganza della scocca è dovuto alla superficie anteriore, liscia e nera, che ospita la tastiera alfanumerica.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Non abbiamo i dodici tasti canonici, ma delle semplici barre orizzontali cliccabili. L’effetto è di grande ordine, perché la superficie cliccabile e la risposta alla pressione è puntuale e fedele, nonché veloce. Il jog centrale multi direzione è forse troppo sensibile, ma una volta capite le capacità, avremo un modo in più per interagire con il sistema operativo.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

A completare l’offerta di tasti sull’anteriore, ecco i comandi di inizio e fine chiamate, oltre ai due consueti soft-keys utili per navigare nel menù. Sul dorso sinistro, troviamo invece le leve del volume, e l’attivazione/scatto della fotocamera maggiore. 

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

In Prova – Il nostro test

Sagem P-Mobile ci giunge direttamente dalla casa madre, ed è brandizzato da Telecom Italia Mobile. Il device è offerto a un prezzo compreso tra i 180 e i 190 euro, una cifra davvero competitiva se pensiamo alle potenzialità e alle soluzioni tecnologiche delle quali vi abbiamo reso partecipi nelle pagine precedenti.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

A penalizzare l’utente, almeno dal punto di vista cromatico, è il solito intervento del gestore telefonico, che inserisce il proprio know how e tutto il peso di una tradizione da rinfrescare nel software del modello. Nell’uso quotidiano rileviamo qualche rallentamento solo se mettiamo il terminale sotto stress, con qualche sporadico blocco del software (probabilmente va leggermente affinato);  la solita variazione cromatica bianca-rossa-blu TIM è un po’ troppo povera.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

In particolare, questa si scontra frontalmente con una struttura per il resto molto sobria. Forse anche per questo motivo, si nota in misura maggiore la differenza e l’essenza deficitaria dei contenuti di TIM. Che sceglie di inserire la solita scomoda scorciatoia per il 1254 (ma chi la usa?) direttamente sul display in stand by. Per il resto, le funzioni sono organizzate in icone facilmente navigabili, organizzate poi in sottoliste.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

La parte telefonica si risolve in una ricezione molto sensibile e affidabile: anche con una sola "tacca", potrete telefonare. L’audio è invece perfetto dall’altoparlante integrato, mentre dal vivavoce, pur avendo un volume di tutto rispetto, siamo costretti a sopportare qualche piccola distorsione ai livelli più alti.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

La messaggistica comprende anche un client e-mail piuttosto funzionale, che beneficia dell’HSDPA e dell’UMTS. La posta elettronica non è visualizzabile in formato HTML, ma in generale otteniamo buone risposte. Per passare dagli SMS ai messaggi multimediali, invece, ci sarà sufficiente inserire un contenuto multimediale insieme al testo.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

A livello di applicazioni, abbiamo un’offerta completa per quanto riguarda la parte PIM e la rubrica, con Sagem e Piquadro che scelgono di inserire anche le mappe delle metropolitane di alcune città europee. Questo a testimoniare l’essenza "da viaggio" di P-Mobile, e a dare un’ulteriore traccia del contributo di Piquadro.

La custodia firmata Piquadro
La custodia firmata Piquadro

Che a livello musicale, sceglie dieci brani jazz per riempire la scheda di memoria aggiuntiva in formato MicroSD, una scelta di nicchia fatta a beneficio della clientela non scontata di questo P-Mobile. In fase di riproduzione musicale, abbiamo un audio da vivavoce piuttosto corposo, ma è con gli auricolari che otteniamo le migliori performance.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

Presente anche una radio FM, se doveste avere imparato a memoria i brani jazz. Sufficienti performance giungono persino dalla fotocamera, che offre una risoluzione massima di 3.2 megapixel. Purtroppo manca l’autofocus, ma il flash led dà un supporto efficace per le immagini da scattare in penombra.

Sagem P-Mobile
Sagem P-Mobile

In generale, dunque, si tratta di un ottimo modello, che supporta l’HSDPA e che si dimostra affidabile anche in fase di navigazione web (soprattutto con Opera Mini). Un prodotto che, con una adeguata distribuzione, ha tutte le prerogative per strappare un sorriso ai dirigenti di Sagem e Piquadro, sulla rotta del prossimo Natale 2008. 

Immagini Sagem Piquadro P-Mobile

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 54 KB
Memoria esterna microSD
Chipset
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSDPA
Schermo pieghevole
Sistema Operativo
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi no
USB
Bluetooth v2.0

Foto e video

Raw
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride