Introduzione
Continua il nostro viaggio nella filosofia Blackberry, per cercare di capire cosa spinge una fetta sempre più nutrita dell’utenza business del nostro paese a scegliere i prodotti di Research In Motion, che magari non avranno l’UMTS e non saranno accessibili a tutti, ma che stanno godendo in misura sempre crescente di un successo solo inizialmente inaspettato.
Anche per questo nuovo 8310 Curve, le premesse non sono disattese, né disilluse: un prodotto che promette il solito altissimo standard per la push e-mail, core business PER l’utente business.
Le features di questo nuovo terminale, però, non si limitano alla posta elettronica. In RIM è stato subito chiaro quale dovesse essere la nuova sfida, da accompagnare a un gestore e-mail sempre più performante: l’implementazione, per gradi, di contenuti multimediali capaci di far sorridere anche l’utenza finale meno integralista, quella che Nokia individua nei fruitori della classe N.
E allora alziamo il sipario e puntiamo i riflettori su questo nuovissimo 8310 Curve brandizzato Vodafone.

BB 8300 curve 01
BB 8300 curve 01

BB 8300 curve 04
BB 8300 curve 04

Confezione
La presa di coscienza (o l’arroganza, se preferite) di avere a disposizione un terminale capace di consentirci una molteplicità notevole di funzioni e applicazioni arriva subito, come un lampo, guardando per la prima volta la confezione di questo 8310.
Sullo sfondo bianco della nostra scatola di colore bianco, troviamo infatti, oltre al nome del prodotto, una scritta emblematica: “POSSO”. In effetti, è proprio ciò che si aspetta l’utente: avere la possibilità di rendere realtà il numero maggiore di richieste, attraverso l’interfaccia con il Curve, la cui immagine si staglia al centro della sommità della scatola.
Una volta aperto il parallelepipedo (chiuso tramite una calamita), troviamo subito il nostro Blackberry, mentre sotto prendono posto la Pc Suite, il cavo dati USB-Mini USB, il caricabatteria (dimensioni generose) e tutta la manualistica del caso. Purtroppo, e lo notiamo subito, manca una MicroSD aggiuntiva, da aggiungere ai 64mb di memoria messi a disposizione dell’utente. Peccato. Sarebbe stata la proverbiale ciliegina. (ma forse è una mancanza del nostro esemplare concessoci in prova da Rim).

BB 8300 curve 06
BB 8300 curve 06

Primo contatto
Quello che abbiamo a disposizione è un Blackberry 8310 Curve, nuovo nato di Research in Motion, con brandizzazione Vodafone (fino al 31 ottobre, infatti, il terminale sarà esclusiva del gestore “Life is Now”).
Si tratta di un terminale non UMTS, ma GPRS-EDGE (solo Tim e in parte Wind). Il sistema opera in quadribanda, rendendo possibile un utilizzo su scala mondiale (per i più fortunati, i globe trotter).

BB 8300 curve 07
BB 8300 curve 07

Fortunatamente, Vodafone non entra con prepotenza in un software che rimane proprietario, se non per un tema, ainoi inusabile causa caratteri minuscoli, e che troveremo come sempre preciso e puntuale.
La connettività è la consueta di RIM: mancano Wi-Fi e porta a infrarossi, ma tutte le possibilità di collegamento e comunicazioni fra terminali (o con il nostro PC) sono garantite dalla presenza in dotazione del cavo dati USB-Mini USB (wired) e da un bluetooth inappuntabile (wireless).
I materiali utilizzati per costruire questo Curve sembrano, a prima vista, essenziali e molto leggeri, una realtà che si declina nella volontà di mantenere entro un dato contenuto il peso del terminale. Le plastiche, che ricoprono la quasi totalità della scocca, sono però esenti da scricchiolii sinistri, per una ergonomia che andrà a beneficiare delle dimensioni estremamente contenute di un apparecchio sul quale si è voluto comunque implementare una tastiera QWERTY.
Impugnatura fantastica, per questo Blackberry, che non sguscerà mai di mano, e che misura 107 millimetri di altezza per 60 di larghezza e appena 15.5 di spessore. Il tutto si completa in un peso che, come anticipavamo, non si percepisce mai come fastidioso, e quantificabile in poco più di 110 grammi.
Esteticamente, e forse lo avrete letto nel teaser di questa recensione, si tratta di un terminale che prende posto nella gamma Blackberry tra altri due modelli di RIM, il Pearl 8100 e l’8800.

BB 8300 curve 05
BB 8300 curve 05

Infatti, pur avendo tastiera estesa (per credere alla bontà della QWERTY vi rimando alla videoprova, che conferma ancora di più come in RIM si sia cercato di mantenere un profilo altissimo di usabilità), questo 8310 non pesa, è piccolo, e fatto ancor più straordinario, esteticamente è gradevolissimo, nel solito stile saponetta di questi ultimi tempi.
Completano una grande solidità in termini di costruzione, un display larghissimo (320×240 pixel) che sarà perfettamente visualizzabile anche in condizioni di luce diretta, e una fotocamera a risoluzione massima 2.0 megapixel, alloggiata sulla parte posteriore della scocca. Questa, pur non essendo autofocus, è dotata di un flash molto potente, per una qualità che possiamo tranquillamente fissare al di sopra della media.
Ultima nota va alla tastiera; fatto già un accenno alla QWERTY, completiamo il discorso rassicurando tutti sulla presenza del Track-Ball, quella “pallina” centrale che al tatto restituisce una sensazione gradevolissima, e che si staglia al centro di una serie di soft-keys, ai quali demanderemo le funzioni di inizio e fine chiamate, di funzione Back, e di accesso al menù. Sul dorso sinistro del telefono, troviamo invece il jack per auricolare-cuffia (da 3.5 millimetri), l’ingresso per cavo dati e caricabatteria, e poco più sotto un tasto che ci consentirà di attivare un menù rapido.

BB 8300 curve 11
BB 8300 curve 11

Sul dorso destro, invece, prenderanno posto le leve del volume, insieme al pulsante per l’attivazione del navigatore. Sulla sommità, infine, avremo il tasto Stand-By, e il led di stato (verde in caso di ricezione di segnale, rosso quando avremo una mail in entrata o una chiamata persa).
In prova
La prova di questo Blackberry 8310 Curve potrebbe essere simile a quella effettuata per gli altri prodotti della stessa gamma di RIM. In effetti, non è un problema che dipende da noi, quanto una testimonianza ulteriore della bontà, e insieme, della ricerca del produttore di mantere un profilo altissimo (ricerca per altro riuscita).
Il tutto si declina in un software velocissimo, che consente una rapida interazione con una interfaccia capace di strizzare l’occhio all’utente per ciò che riguarda facilità d’uso.

BB 8300 curve 13
BB 8300 curve 13

In particolare, mediante l’utilizzo del Track-Ball ogni passaggio è pressoché immediato, dall’accesso alla casella e-mail, all’utilizzo della fotocamera.
Noi però, procedendo con ordine, vogliamo partire dalla parte telefonica, che anche su questo Curve è praticamente perfetta. Ricezione di gran lunga sopra la media, audio caldissimo anche in caso di impiego del vivavoce, veramente performante.

BB 8300 curve 15
BB 8300 curve 15

La messaggistica è naturalmente al top: l’unico neo è l’impossibilità (a livello automatico), di suddividere mms da sms, ma sarà l’utente, se interessato in quel senso, a poter creare dei filtri.
La push e-mail è, come al solito, un passo avanti agli altri produttori, e non solo; finalmente, su questo Blackberry è stato inserito il controllo ortografico, che ci consentirà di non incappare in scomodi e seccanti errori durante la digitazione di una lettera elettronica.
Le e-mail, come al solito, giungono come se fossero sms, in maniera istantanea, e vengono visualizzati in formato testo; manca ancora l’HTML, ma qualcosa si sta facendo in questo senso (anche grazie a programmi di terze parti). Il sistema operativo è per il resto senza fronzoli, con una rubrica validissima e intuitiva.
Effettuare una telefonata sarà divertente, specialmente quando andremo a utilizzare la composizione vocale, tramite la quale potremo o selezionare un contatto dalla rubrica, oppure dire semplicemente “tre-tre-otto-due-otto-quattro….”.
La navigazione online è possibile tramite l’ottimo browser di serie alloggiato da RIM, che sarà compreso nel pacchetto di dati di Blackberry, e che ricorderà Opera Mini, per visualizzazione della pagina.
Naturalmente, trattandosi di un terminale GPRS-Edge, e non UMTS, risentiremo di una certa lentezza nel rendering delle pagine più pesanti, con qualche blocco inaspettato che ci costringerà a chiudere e riaprire l’applicazione.
I collegamenti sono invece inappuntabili per ciò che riguarda la conversazione fra terminali, oppure quella con il computer; da casa, potremo addirittura aggiornare il nostro Blackberry, utilizzando l’ottima suite fornita a corredo.
Nulla da eccepire anche sulla parte PIM, con una bontà inaspettata che arriva anche dalla componente multimediale di questo nuovo prodotto di Research In Motion:

BB 8300 curve 10
BB 8300 curve 10

la fotocamera a risoluzione massima 2.0 megapixel, infatti, restituisce immagini di buona qualità, nonostante manchi l’autofocus. Anche in condizioni di penombra, sarà semplice scattare fotografie nitide e luminose.
 A completare la parte “fun”, la presenza di qualche gioco e del lettore audio, tramite il quale potremo ascoltare la nostra musica preferita (magari, però, dotandoci di una scheda di memoria aggiuntiva, mancante nella confezione di vendita).

BB 8300 curve 14
BB 8300 curve 14

Altro plus di questo apparecchio è il chip GPS integrato, che offrirà un aggancio ai satellite pressoché istantaneo (30/50 secondi, aprendo per la prima volta l’applicazione), altro che GPS Nokia…..
Precaricato troviamo il navigatore proprietario di Vodafone. Le mappe utilizzate sono NavTek, ma i problemi sono due: il servizio di Vodafone è a pagamento, ed è molto lento, con qualche difficoltà in fase di connessione e ricalcolo del percorso in caso (per esempio) di strada errata).
Sarebbe stato meglio poter disporre di un sistema STAND-ALONE, per un navigatore che resta al top per interfaccia e semplicità di utilizzo, con mappe estremamente aggiornate e in grado di fornirci in tempo reale informazioni su traffico e altre feature (il tutto però, lo ripetiamo, a pagamento).
Ultima nota del caso, come al solito, relativa alla batteria, che garantirà un utilizzo ottimo: siamo riusciti a sfruttare il terminale, stressandolo, per più di due giorni. Davvero niente male, per un’altra conferma di Research In Motion, produttore che ultimamente non sbaglia un colpo, dal quale però ci aspettiamo ancora un terminale UMTS con tutte le credenziali del caso.

BB 8300 curve 01f
BB 8300 curve 01f

BB 8300 curve 02f
BB 8300 curve 02f

BB 8300 curve 03f
BB 8300 curve 03f

Immagini RIM Blackberry 8310 Curve

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 1100
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 64 GB
Memoria esterna microSD
Chipset
Reti supportate GPRS,EDGE
Schermo pieghevole
Sistema Operativo
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi sì
USB
Bluetooth

Foto e video

Raw
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Zoom
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride