Uno degli smartphone più chiacchierati: prezzo basso e prestazioni al top.

In questa occasione Telefonino.net si occupa di testare uno dei telefoni più chiacchierati degli ultimi anni: il OnePlus One nasce con l’idea di offrire le prestazioni, il designe e i materiali dei migliori telefonini “flagship”, al prezzo di uno smarphone di fascia media.

OnePlus One
OnePlus One

Già dalla confezione si capisce che non si è puntato al risparmio: l’involucro bianco nasconde una seconda scatola rosso acceso, al cui interno trovano posto il telefonino, il manuale, il caricatore USB, la spilla (pin) per estrarre la SIM ed il cavo micro-USB per la ricarica, realizzato con gran cura. Quest’ultimo infatti è realizzato con sezione piatta, ed è praticamente impossibile che si attorcigli su se stesso.

Il OnePlus One è disponibile in diverse finiture e con due tagli di RAM (16 GB e 64 GB). Il prezzo parte da 299 euro.

Nelle mani, il OnePlus One dà una impressione di grande solidità. In particolare la finitura “Blackstone Sand” che caratterizza la versione che abbiamo in prova conferisce allo smartphone un sensazione di grande robustezza, oltre a garantire un presa molto sicura in virtù di una superficie posteriore con un ottimo “grip”.

OnePlus One
OnePlus One

Il design è molto elegante, con una bella cornice cromata che ne sottolinea il profilo. Sulla parte frontale, oltre al display da 5.5 pollici con risoluzione fullHD, troviamo una videocamera da 5 megapixel e la capsula auricolare per le telefonate. In basso, subito sotto il display, troviamo i tre tasti a sfioramento capacitivi tipici delle interfacce Android.

Ottima la disposizione dei tasti fisici: sia il tasto di accensione (posto sul lato destro) sia i tasti per la regolazione del volume (sulla sinistra) sono perfettamente raggiungibili anche da chi ha mani piccole, grazie al fatto di essere posti sufficientemente in basso. Sul lato inferiore troviamo il connettore micro-USB, due altoparlanti stereo e il primo dei tre microfoni presenti sullo smartphone. Sul lato posteriore c’è una videocamera da 13 megapixel, dotata di sensore Sony Exmor. Accanto alla camera ci sono due led che funzionano da flash e un secondo microfono. Sulla parte alta troviamo il jack audio standard e un terzo microfono, utilizzato per la soppressione dei rumori ambientali.

OnePlus One - L'interno
OnePlus One – L’interno

Le dimensioni del OnePlus One: 152,9 x 75,9 x 8,9 millimetri, con un peso pari a 162 grammi. La batteria interna è da 3.100 mA, e garantisce così un’autonomia tra le migliori registrate delle nostre prove.

Il OnePlus One utilizza come processore un Qualcomm Snapdragon 801 quad-core da 2.5GHz, con ben 3GB di RAM. Accanto a questo, a dirigere la sezione grafica, troviamo un Adreno 330 GPU. La memoria interna è offerta in due tagli: 16 o 64GB. Non essendo espandibile, e stante la piccola differenza di prezzo tra le due versioni, consigliamo senz’altro di acquistare la versione maggiormente dotata.

OnePlus One
OnePlus One

Passando alle specifiche del display, diciamo subito che con una risoluzione di fullHD a fronte di una diagonale di ben 5.5 pollici, non possiamo aspettarci una grande densità di pixel: 440ppi è comunque un buon risultato e garantisce sempre immagini nitide e ben definite. La tecnologia IPS con cui è realizzato permette di avere una eccellente gamma cromatica e una buona resa su un ampio angolo di visione.

Il sistema operativo installato è CyanogenMod 11S realizzata appositamente da Cyanogen in collaborazione con OnePlus. L’interfaccia personalizzata è ricca e ben progettata. L’uso è in generale molto fluido e si fa perdonare qualche piccola incertezza.

Il software installato è senza dubbio un punto cruciale per l’intera esperienza d’uso del OnePlus One: l’adozione di Cyanogen è a un bivio, con i rapporti tra le due aziende sempre più tesi e con OnePlus impegnata nello sviluppo di una soluzione alternativa, denominata OxygenOS e basata su Android 5.0 Lollipop privo delle modifiche Cyanogen, per garantire comunque l’aggiornamento dei suoi smartphone. È presto per trarre conclusioni sulla qualità di OxygenOS, e Cyanogen 12S (sviluppata anch’essa sulla base di Lollipop) stenta ad essere resa disponibile: Le valutazioni sul prodotto vanno quindi fatte sulla base di Cyanogen 11S, ovvero il sistema operativo fornito di serie ancora oggi e basato su Android KitKat (4.4): quando il percorso del software a bordo di questo One, e dei suoi successori, sarà meglio chiarito sarà nostra cura tornare sull’argomento.

La qualità delle chiamate telefoniche è buona: la presenza di tre microfoni consente una buona riduzione del rumore d’ambiente, mentre per la ricezione su rete cellulare abbiamo registrato qualche incertezza nelle zone dove il segnale è più debole. Grazie alla batteria da 3.100mAh possiamo godere di un’ottima autonomia: in un uso misto telefonate/WiFi/gioco possiamo registrare oltre 10 ore per un utilizzo intenso, per arrivare a quasi due giorni con un utilizzo più leggero.

OnePlus One
OnePlus One

Per ciò che riguarda la sezione multimediale, segnaliamo subito l’ottimo volume audio che si ottiene grazie ai due altoparlanti stereo. Per cio che concerne il reparto video: la videocamera posteriore da 13 megapixel consente riprese in 4K (oltre che in full HD) e permette anche lo slomotion (a 60 o 120 frame per secondo) a patto di accontentarsi di una risoluzione di 720p. Le immagini scattate in luce diurna sono molto buone e l’HDR consente di bilanciare automaticamente le zone più scure e quelle più illuminate. La limitazione più grande è la mancanza della stabilizzazione delle riprese.

Tirando le somme, possiamo dire che il OnePlus One offre senz’altro una eccellente esperienza d’uso e, per molti aspetti, riesce a non far rimpiangere gli smartphone di fascia alta. Qualche incertezza nel rendering dei giochi più impegnativi per il processore e qualche sporadico bug lo tengono però ancora lontano dei primi della classe. Inoltre, con la rivalutazione del dollaro, è stato da poco aumentato il prezzo di vendita riducendo l’ancora forte appeal del prodotto. Il OnePlus One resta però sicuramente uno dei migliori smartphone nella sua fascia di prezzo.

Dati tecnici

Accessori
Supporta On the GO per le periferiche USB
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Batteria
Capacità (mAh) 3100
Tipo di batteria LiPo
Ricarica rapida
Ricarica wireless
Memoria
RAM 3 GB
Memoria interna 64 GB
Navigazione
GPS
Sistemi GPS supportati Glonass
Processore
Chipset Qualcomm Snapdragon 801 (4 core)
Rete mobile
Reti supportate EDGE,UMTS,HSUPA,GPRS
Schermo
Schermo pieghevole
Diagonale 5,5"
Sistema operativo
Sistema Operativo Android 4.4
Connettività
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi 5
USB Micro USB
Bluetooth

Foto e video

Camera frontale
Risoluzione massima
* specifiche per sensore
Camera posteriore
Raw
Flash LED Flash
Risoluzione massima
Massima risoluzione video 2160p
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Multimedia

Audio
DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Biometria
Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Fisici
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità

Notizie OnePlus One

Tutte

Immagini OnePlus One

Tutte