Dopo aver riportato sul mercato un flagship con Edge nel 2020, Motorola torna quest’anno con una intera nuova famiglia di smartphone di fascia alta. Motorola EDGE 20, affiancato da EDGE 20 Pro ed EDGE 20 lite, rappresenta l’offerta top di gamma dell’azienda, con l’ambizione di riportare il proprio marchio storico fra i grandi produttori di smartphone. Lo abbiamo provato per alcune settimane, e di seguito le nostre impressioni.

Confezione e Design

All’interno della confezione di vendita di Motorola EDGE 20 troviamo lo smartphone, un caricabatteria da 30W, un cavo USB-C, un paio di auricolari con jack da 3,5mm, un adattatore da USB-C a jack da 3,5mm, una cover in silicone trasparente e l’estrattore della SIM.

Il design del terminale è molto elegante e curato, con dimensioni di 163x76x7mm che lo rendono fra i modelli più sottili sul mercato, e peso di soli 163 grammi. La parte frontale è occupata quasi completamente dal display, un OLED da 6,7″ FHD+ con rapporto 19,5:9, in grado di riprodurre 1 Miliardo di colori (10-bit) con supporto ad HDR10+, refresh a 144Hz e touch sampling rate di 576Hz per una esperienza di gaming superiore; la protezione è in Gorilla Glass 3, e la fotocamera frontale è posizionata all’interno di un piccolo foro al centro, subito sotto alla capsula auricolare.

La faccia posteriore è completamente liscia tranne che per il modulo fotografico – completo di doppio LED flash e microfono per la registrazione audio 3D – che sporge di quasi 1mm. Ai lati troviamo invece: un microfono per la cancellazione dei rumori in alto; il bilanciere del volume ed il tasto di accensione con lettore d’impronta a destra; un tasto dedicato all’Assistente Google a sinistra; la porta USB-C, il microfono principale, l’altoparlante di sistema e lo slot per la doppia nano SIM in basso.

Veramente bello il display, che risulta essere fra i più luminosi e responsivi in circolazione. La nitidezza dei colori è veramente sorprendente, ed i gamers apprezzeranno sicuramente gli elevati valori di touch sampling rate e refresh. Parlando di refresh possiamo scegliere fra tre opzioni: una fissa a 60Hz per risparmiare batteria, una fissa a 144Hz più assetata di risorse, o una adattiva che regola il refresh automaticamente in base alle applicazioni in uso, ma che non va oltre i 120Hz.

Scheda Tecnica

All’interno del Motorola EDGE 20 troviamo un chipset Qualcomm Snapdragon 778G, un octa-core fino a 2,4GHz costruito con architettura a 6nm e con grafica Adreno 642L. Abbiamo già avuto modo di incontrare questo processore, e come spesso accade con la serie 700 di Qualcomm esso risulta molto ben bilanciato fra prestazioni e consumo energetico, rivelandosi ancora una volta come un’ottima scelta. I tagli di memoria disponibili sono due: 8GB di RAM e 128GB di archiviazione oppure 8GB di RAM e 256GB di archiviazione, in entrambi i casi non espandibili. La RAM è di tipo LPDDR5 mentre la ROM è UFS 3.1, per mantenere prestazioni sempre ottimali.

Abbiamo poi il supporto alle reti 5G sub-6 SA/NSA mentre in assenza di copertura possiamo affidarci alla rete 4G LTE Cat.18 con download fino a 1,2Gbps. Le connettività comprendono il più recente WiFi 6E dual-band, il Bluetooth 5.2, l’NFC, il GPS dual-band con supporto ad A-GPS, Glonass, Galileo e BDS, e non manca il pacchetto completo di sensori: luminosità, prossimità, accelerometro, giroscopio e magnetometro.

La batteria da 4000mAh ai polimeri di litio supporta, per la prima volta in casa Motorola, la ricarica rapida da 30W, e sebbene possa sembrare inferiore a quanto offerto da competitor, l’autonomia è soddisfacente e ci permette di arrivare a sera senza problemi.

Buono in generale l’audio, sebbene avessimo preferito una configurazione con doppio speaker stereo.

Il sistema operativo è Android 11 nella consueta versione stock arricchita solo dalle apprezzatissime gesture, ed anche qui abbiamo il supporto alla piattaforma Ready For sebbene solo in modalità wireless: possiamo collegare lo smartphone ad un TV – via Miracast e presto anche Google Cast – o PC – con app dedicata – per poter operare con una interfaccia simile a quella di Windows ed usare le app dello smartphone su display di dimensioni maggiori.

Fotocamera

Interessante la configurazione della tripla fotocamera posteriore, che ci fa capire quanto Motorola abbia lavorato per migliorare la resa fotografica dei propri smartphone.

La configurazione comprende un sensore principale Samsung HM2 da 108MP con dimensione 1/1,52″, pixel da 0,7µm e pixel binning 9-in-1 per ottenere ultra-pixel da 2,1µm e risoluzione di 12MP, apertura f/1.9, focale equivalente di 24mm e autofocus PDAF, a cui si aggiungono un ultra-grandangolare OmniVision OV16A10 da 16MP (dimensione 1/3,06″, pixel da 1µm, apertura f/2.2, focale equivalente di 13mm, visione da 119°) con supporto alle macro da 4cm, ed un teleobiettivo OmniVision OV08A10 da 8MP (dimensione 1/4,4″, pixel da 1µm, apertura f/2.4, focale equivalente di 78mm, zoom ottico 3x, OIS e PDAF). Il sistema può registrare video fino a 4K@30fps con stabilizzazione gyro-EIS.

La selfie-cam è una OmniVision OV32B40 da 32MP con dimensione 1/3″, pixel da 0,7µm e pixel binning 4-in-1, apertura f/2.3, focale equivalente di 28mm e supporto ai video fino a 1080p@30fps.

L’interfaccia dell’app fotocamera è stata rinnovata ma mantiene sempre le modalità di scatto all’interno di un menu. Fra queste abbiamo la visione notturna, l’ultra a 108MP e la pro, oltre a time-lapse, slow-motion e doppia ripresa. La resa è molto buona alla luce del giorno, con una gestione dei colori e delle luci decisamente valida, anche quando entra in gioco l’HDR. Buoni anche gli scatti a 108MP, mentre in modalità ultra-grandangolare abbiamo notato qualche eccessiva distorsione ai lati delle immagini.

Dove ormai si nota la reale qualità delle fotocamere però è in notturna, e se fino ad ora Motorola ha sempre lasciato un po’ troppo a desiderare sugli scatti con bassa luminosità, dobbiamo riconoscere che EDGE 20 porta l’esperienza di scatto notturno ad un livello notevolmente superiore. Le foto in modalità visione notturna sono dettagliate, con colori buoni e saturi e quasi nessun rumore; buono anche il contrasto, grazie anche all’intervento dell’HDR che ottimizza l’esposizione. Per gli scatti di notte servono circa 3 secondi, e nonostante la fotocamera principale – l’unica con supporto a questa modalità – non abbia l’OIS, il risultato è comunque di qualità apprezzabile.

Buoni anche i selfie, ed i video sia in 4K che a 1080p con stabilizzazione EIS e audio-zoom, e buone le foto con il teleobiettivo grazie anche alla presenza dell’OIS su questa lente.

Disponibilità e Prezzi

Motorola EDGE 20 è disponibile su Amazon e nei principali negozi di telefonia in due colorazioni, frosted grey e frosted white, al prezzo consigliato di €449,90 per la versione 8+128GB e di €579,90 per la versione 8+256GB.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata 2 nano-SIM
Supporta On the GO per le periferiche USB
Tipologia dual sim dual stand-by
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 4000
Tipo di batteria LiPo
Ricarica rapida
Ricarica wireless
RAM 8 GB
Memoria interna 256 GB
Memoria esterna
GPS
Sistemi GPS supportati Glonass,Galileo,Beidou,A-GPS
Chipset Qualcomm Snapdragon 778G (8 core)
Reti supportate EDGE,UMTS,HSDPA,HSUPA,GPRS,LTE,5G
LTE (categoria) 18
Nome modello e produttore Adreno 642L
Rapporto d'aspetto 20:9
Protezione Gorilla glass 3
Schermo pieghevole
Tipo di pannello OLED
Diagonale 6,7"
Risoluzione 2400x1080
Sistema Operativo Android (11)
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP/EDR
WiFi WiFi 6
USB
Bluetooth v5.2

Foto e video

Numero sensori 1
Risoluzione massima
1 32Mpx
Apertura focale 2.25,,,,
* specifiche per sensore
Numero sensori 3
Raw
Flash Doppio LED
Grandangolo
2 1
Risoluzione massima
1 108Mpx 2 16Mpx 3 8Mpx
Frame rate (fps) 30
Messa a fuoco PDAF
Stabilizzatore
3 OIS
Apertura focale (f)
1 1.9 2 2.2 3 2.4
Massima risoluzione video 2160p
Zoom
1 Digitale 3 Ottico(3x)
* specifiche per sensore

Multimedia

DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità