Introduzione

Non dovrete aspettare mesi per averlo. E non dovrete guardare e riguardare le immagini sul web o sulle riviste, per farvi la bocca buona in attesa dell’acquisto. Sì perché il nuovo Windows Phone 7 è già disponibile, dal 21 ottobre, e con lui in esclusiva il nuovo LG Optimus 7, uno dei protagonisti di questa recensione insieme al nuovo sistema operativo di Microsoft.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Tante caratteristiche importanti, e sul resto un software mai visto prima su altri modelli. Mai visto (quasi) come il prezzo: 399 euro, "alla portata" se considerato in valore assoluto, ma soprattutto in relazione ai competitor. La forza di LG è sempre stata quella di proporre modelli tecnologicamente evoluti a prezzi "giusti". Sarà un mix vincente anche in questo caso? Vediamolo insieme.

Confezione

Nella confezione di vendita non troviamo una scheda di memoria
aggiuntiva. A vederci meglio, non c’è nemmeno uno slot per l’espansione
della memoria, un fatto comune ai nuovi Windows Phone 7. Fortunatamente,
ci salvano i ben 16gb interni messi a disposizione dell’utente.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

La
dotazione standard allora si limita al caricatore da viaggio, al cavo
dati, agli auricolari stereo con jack da 3.5 millimetri e cuffiette
in-ear. Ovviamente, ci sono anche i manuali. La batteria non è integrata
ma va inserita, e garantisce una giornata (scarsa in caso di uso intenso, classico nei primi giorni d’uso) di autonomia
grazie ai 1500 mAh.

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

LG Optimus 7 è un device full touchscreen candy bar privo di tastiera fisica, che opera in sistema duale UMTS – GSM quadribanda. La connettività è completa, poiché annovera l’HSUPA, il wi-fi b/g/n e si può rifare sempre al cavo dati, per i collegamenti wired (solamente con il software Zune però…purtroppo).

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Ci sarebbe anche il bluetooth 2.1, ma si tratta di un protocollo esclusivamente pensato per il lato audio. Non si possono scambiare dati. Non vedeteci un errore da parte di LG, perché non c’è. La scelta è di Microsoft, che considera obsoleto il bluetooth per lo scambio dati.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Sulla cover anteriore troviamo il display da 3.8 pollici, che ha risoluzione 800×480 pixel e 16 milioni di colori che si leggono anche sotto la luce del sole. Sopra allo schermo abbiamo i soliti sensori di luminosità e prossimità, mentre non troviamo alcuna videocamera per la videochiamata.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Sulla cover posteriore abbiamo invece la fotocamera da 5.0 megapixel, munita di flash led e autofocus. Integrati nelle scocche sono infine presenti il chip del GPS e l’accelerometro. 

Primo Contatto – Dimensioni e Peso

Privo di tastiera fisica, per entrare in contatto con Optimus 7 si passa dal display a sfioramento, che offre la tecnologia capacitiva e prestazioni davvero importanti per velocità e comprensione dei comandi (il device non si è mai bloccato e non ha mai avuto indecisioni nemmeno sotto estremo stress). Non ci si può lamentare nemmeno dell’ergonomia, perché pur avendo dimensioni generose, è anche qui lo spessore limitato a soccorrere l’utilizzatore finale.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Optimus 7 misura 125 millimetri di altezza, 59.8 di larghezza, 11.5 di spessore. Il peso di 158 grammi è dovuto alle cover ben assemblate. Metallico, tra gli altri, il back cover. Sotto al display ci sono tre pulsanti fisici, che faranno da sfondo a ogni nuovo modello dotato di Windows Phone 7.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Si tratta dell’indietro, del menù, e del tasto ricerca, che è contestuale. Sul dorso destro abbiamo l’attivazione della fotocamera e l’ingresso della microUSB; a sinistra c’è la leva del volume; sopra, infine, il jack degli auricolari e anche il pulsante di accensione del device. 

In Prova – Il nostro test

Il nuovo LG Optimus 7 sarà inizialmente distribuito da Vodafone, ma
in seguito si potrà anche trovare con Wind e Tim. Non con Tre Italia,
che invece lancerà l’Omnia 7 di Samsung. Il panorama per il nuovo
Windows Phone 7 è quindi questo, e diciamo così perché mai più di così
una recensione di un telefono cellulare, uno smartphone in questo caso,
si era legata a un sistema operativo.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

LG Optimus 7 è infatti il primo
dispositivo a ospitare Windows Phone 7, il nuovo sistema operativo
creato da Microsoft, che alle case con cui collabora ha chiesto alcuni
sacrifici per avere una base comune e unica sulla quale lavorare. Ecco
perché, su ogni modello con questo software avremo sempre e comunque,
tra gli altri, un processore da almeno 1 GHz, una risoluzione del
display da 800×480 pixel, una fotocamera da 5.0 megapixel.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Questo nuovo
Optimus 7 non fa eccezione, e rispetto ai nuovi Windows 7 che saranno
commercializzati entro Natale ha in più l’ottimo prezzo, che in fondo
rende accessibile a una buona fetta degli utilizzatori finali un nuovo e
interessante prodotto. Il nuovo software gira tutto intorno a un
concetto, l’integrazione, e un’intefaccia rinnovata, che porta al centro
le "tiles". Attenzione, non si tratta di icone, ma di piastrelle, o di
tab, o di tastoni interattivi che fanno da aggregatori di contenuti
multimediali.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Sono loro a presentarsi con colori sgargianti (personalizzabili) nella home
screen. Sono loro a riempire e a dare vita allo smartphone, e a rendere
possibile un’integrazione a tutto campo che passa dai contatti per
estendersi ai contenuti multimediali e ai social network.
Personalizzabile all’ennesima potenza, tanto da consentire l’inserimento
e la rimozione delle tiles disponibili che poi vanno a comporre la
lista del menù, questo sistema operativo di Microsoft mette in primo
piano la semplificazione dei passaggi, e già dai primi usi si comprende
facilmente come bastino pochissimi movimenti per arrivare al cuore della
nostra ricerca.

LG Optimus 7
LG Optimus 7


Proprio la ricerca, poi, contestuale, fornisce sempre
un supporto che dà ancora più velocità alle nostre operazioni. Rispetto
al passato, Microsoft taglia definitivamente con clessidre e delay, e il
merito è di LG, che su questo smartphone inserisce 512 mb di RAM, 512
di ROM, una memoria interna da 16 GB e soprattutto il processore
Snapdragon da 1 GHz. Il tutto è più che sufficiente per alimentare senza
ritardi il display da 3.8 pollici di cui abbiamo già parlato in
precedenza. La parte telefonica si declina in un audio dal vivavoce non particolarmente elevato, la ricezione buona e un audio dalla capsula interna abbondantemente sopra la media (davvero un piacere telefonare grazie anche alla riproduzione fedele dei timbri).

LG Optimus 7
LG Optimus 7

La messaggistica vede la presenza di sms, mms e posta elettronica, visualizzata in full HTML. Va detto che, ormai, nella messaggistica andrebbero inseriti anche i social network, ma di Facebook parleremo più avanti. La sincronizzazione con gli account IMAP non ha alcun imprevisto o contrattempo, e per scrivere i testi ci si relaziona con la tastiera virtuale estesa, compatta in verticale o più larga in orizzontale. I messaggi sono visualizzati per conversazione. La possibilità di mandare messaggi è data anche quando entriamo in uno dei contatti della rubrica, ma non è questa l’unica operazione disponibile.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

L’idea di Microsoft è di creare un’integrazione circolare che consenta di tornare al punto di partenza in ogni situazione. In poche parole, è come se tutte le strade portassero all’operazione che vogliamo fare. Entrando nella rubrica, e quindi in un contatto, per esempio, abbiamo la possibilità non soltanto di chiamare o di mandare messaggi, ma anche di scorgere tutte le ultime novità relative agli aggiornamenti di stato di Facebook, che potremo commentare senza dover forzatamente entrare nel client comunque scaricabile dal Market Place.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Ciò è reso possibile dal fatto che lo smartphone si trovi sempre in aggiornamento costante, un fatto che non pesa oltremodo sulla batteria, capace di darci un giorno di autonomia. I contatti, come avrete capito, sono quindi sincronizzati anche con Facebook, e per le chiamate, se avremo le mani occupate, potremo sempre rifarci alle funzioni vocali, che ci consentono anche di aprire o chiudere applicazioni e funzioni (funzionano molto bene e riconoscono i comandi anche in ambienti rumorosi). La navigazione web è fluida e permette il pinch to zoom, su un browser (Internet Explorer) che non lascia spazio a delay. L’unica scomodità, se vogliamo, è di non poter inserire gli indirizzi quando lo smartphone è orientato in landscape. Manca flash ma troviamo silverlight.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Comoda invece la possibilità di impostare il browser in versione mobile o desktop, per superare i problemi dati da alcuni siti di informazione, che oggi ci richiedono un abbonamento. Tra le altre applicazioni, da segnalare la presenza di Office, per il quale abbiamo preparato un approfondimento disponibile tra qualche ora, al quale vi rimandiamo. La multimedialità, infine, è l’altro grande anello di questo nuovo sistema operativo. Si passa da Zune per scaricare i contenuti multimediali, e ovviamente per ascoltare la musica.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Bene l’audio dagli auricolari, mentre il vivavoce non spara a tutto volume le nostre canzoni preferite. Anche per Zune pubblicheremo un approfondimento tra qualche ora. L’imaging è invece completo; grazie alla fotocamera a risoluzione massima 5.0 megapixel, scattiamo immagini di qualità, e a disposizione ci sono anche flash led e autofocus, oltre ad una applicazione di Lg che consente di riprendere ottime foto panoramiche. I video? Più che buoni, da girare a una risoluzione di 720p. Ovviamente, ogni contenuto multimediale, oltre che visualizzato, può essere condiviso su Facebook o su Sky Drive, l’hard disk virtuale di Windows Live.

LG Optimus 7
LG Optimus 7

Ultimo cenno sulle mappe GPS, e sul chip integrato che consente un fix relativamente veloce ai satelliti. In definitiva, quindi, abbiamo un buon sistema operativo che dobbiamo imparare a conoscere; le prime sensazioni sono comunque positive, anche se la chiusura è pesante. Non possiamo scambiare files liberamente con il telefono (non funziona come archivio di massa), non funziona come modem, dobbiamo passare per forza da Zune che non funziona (ancora) su OSx. Insomma una serie di limitazioni che speriamo le applicazioni aiutino a limare. Ottimo comunque il lavoro di LG, che ci propone un top di gamma ad "appena" 399 euro.

Immagini LG Optimus 7

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta On the GO per le periferiche USB
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 1500
Tipo di batteria Litio
Ricarica rapida
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 7.8125 GB
GPS
Sistemi GPS supportati
Chipset Qualcomm
Reti supportate EDGE,UMTS,HSUPA,GPRS
Schermo pieghevole
Diagonale 3,8"
Sistema Operativo Windows Phone 7.0
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP
WiFi WiFi 4
USB Micro USB v2.0
Bluetooth

Foto e video

Raw
Flash 1
Risoluzione massima
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Multimedia

DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità