La vendita diretta online sta prendendo sempre più piede in Cina: a giovarne sono soprattutto le società debuttanti sul mercato degli smartphone. L’esempio migliore è quello di LeTV, attualmente il produttore che sta facendo registare la crescita più rapida sul mercato cinese. Lenovo, con lo Zuk Z1 si fa strada prepotentemente sul podio dei top sellers grazie alla vendita online nel suo secondo flash sale (nel primo round di vendita del 18 agosto aveva fatto registrare oltre 2 milioni di richieste e venduto 40.000 smartphone).

Zuk Z1
Zuk Z1

Anche nel secondo round di vendita, Lenovo ha venduto 40.000 Zuk Z1, tutto in una manciata di minuti. 30.000 unità erano state messe in vendita su uno dei principali retailer cinesi, JD.com, e 10.000 erano state rese disponibili sul sito della società.
Totale dei due step di vendita: 80.000 unità vendute. Roba da sfregarsi le mani dalla gioia.

Rapporto qualità/prezzo imbattibile
Rapporto qualità/prezzo imbattibile


Il successo dello Zuk Z1 lo si deve soprattutto alle sue caratteristiche rapportate al prezzo contenuto: lo smartphone è dotato di processore Snapdragon 801 con clock a 2,5GHz con GPU Adreno 330, memoria RAM da 3GB, 64GB di memoria interna, display da 5,5" 1080p full HD, fotocamera OIS da 13 megapixel con doppio flash LED sul retro e una fotocamera frontale da 8 megapixel. Due i plus del dispositivo: la batteria da 4100mAh che dovrebbe durare un paio di giorni e la porta USB di tipo C 3.0 con tecnologia fast charge. E, dulcis in fundo, il sensore di impronte digitali sotto il pulsante home.

Il prezzo di vendita di 1799 yuan (circa 250 euro) lo rende un ottimo affare. Una versione con Cyanogen OS 12.1 dovrebbe esere disponibile sul mercato europeo per settembre.