In un poster promozionale appena trapelato, ZTE ha appena annunciato che il futuro Axon 30 Pro vanterà tre fotocamere da 64 Mpx ciascuna sul versante posteriore. A gennaio invece, una fuga di notizie aveva rivelato che l’ammiraglia 2021 del brand avrebbe avuto un sensore da 200 MP. La fonte aveva rivelato che la lente principale sarebbe stata un sensore Samsung S5KGND con una dimensione dei pixel di 1.28um. Si scopre che oggi che l’indiscrezione non era corretta, in quanto un nuovo poster ufficiale rilasciato dalla compagnia ha rivelato che la nuova ammiraglia Axon vedrà la presenza di tre ottiche da 64 MP ciascuna.

ZTE Axon 30 Pro: come lui nessuno al mondo

Questa è la prima volta che vediamo una simile configurazione su uno smartphone e non vediamo l’ora di vedere come si comporterà l’Axon 30 Pro nel quotidiano con queste fotocamere all’opera. Oltre alla lente principale da 64 MP, sembra che ZTE fornirà al telefono anche un obiettivo tele da 64 MP proprio come quello presente sul Galaxy S21 + 5G, mentre il terzo sensore da 64 MPX potrebbe essere una lente ultra grandangolare.

Il trend del 2021 è quello di inserire più di una main camera all’interno del modulo fotografico principale. Pensiamo al Galaxy S21 Ultra 5G, all’OPPO Find X3 Pro, ai nuovi OnePlus 9 e 9 Pro e tanti altri ancora. Certo però che una situazione come quella che vediamo con l’Axon 30 Pro non si era mai vista ancora.

Ricordiamo che il telefono dovrebbe anche essere dotato di un chipset Qualcomm Snapdragon 888 costruito secondo un processo architettonico a 5 nanometri, di un display con tecnologia AMOLED, una batteria dalle grandi dimensioni correlata dal supporto alla ricarica rapida cablata da 55 W e Android 11 “out-of-the-box”.

Fonte:Gizmochina