E alla fine, ZTE ha sorpreso tutti: è Axon 10S Pro 5G il primo smartphone ufficiale con a bordo il processore Snapdragon 865. Il flagship è stato appena annunciato e ha una scheda tecnica decisamente interessante.

ZTE Axon 10S Pro 5G: tutti i dettagli

Probabilmente, non stiamo per parlarvi di un device che vedremo in Italia, ma vale la pena analizzarlo comunque considerando il suo primato. Non solo è il primo con il nuovissimo SoC per dispositivi mobili di Qualcomm, ma è stato anche lanciato prima della fine del 2019.

Beh, probabilmente non vi stupirà per l’appeal estetico: il design del terminale è piuttosto anonimo. Se da un lato ad essere importante è la scheda tecnica, dall’altro bisogna essere onesti: anche l’occhio pretende la sua parte ormai, quando si tratta di scegliere uno smartphone.

Il cuore pulsante di Axon 10s Pro 5G vi farà dimenticare eventuali pecche di design: sotto la scocca del flagship c’è infatti il processore Qualcomm Snapdragon 865, supportato da RAM di tipo LPDDR5 e storage interno UFS 3.0. Non si conoscono ancora i quantitativi, ma si presuppone che il taglio di memoria volatile parta da 8GB. Il sistema operativo del flagship è naturalmente Android 10, sotto interfaccia utente MiFavor 10. Inoltre, ZTE vanta a bordo del device lo speciale algoritmo Z-Booster 2.0, che dovrebbe consentire una gestione ottimale delle risorse di sistema, grazie all’intervento dell’intelligenza artificiale.

Discreta anche l’autonomia energetica, la batteria è da 4000 mAh, ma non conosciamo le dimensioni e la risoluzione del display quindi non ci sbilanciamo. Come suggerisce il nome stesso, il terminale è naturalmente dotato di modem 5G, in grado di funzionare con reti stand alone e non stand alone. Interessante il supporto al WiFi 6, ancora molto poco diffuso su smartphone.

Come avrete intuito, i dettagli su ZTE Axon 10s Pro 5G sono ancora decisamente pochi e, naturalmente, è ancora impensabile offrire un orientamento su prezzo e disponibilità: certamente sarà commercializzato il prossimo anno. Come spesso accade, l’obiettivo del produttore – realizzato con questo frettoloso lancio – era quello di accaparrarsi il primato più volte sottolineato.

Fonte:Gizchina