Mirando a vendere almeno 80 milioni di smartphone nel 2015, Xiaomi si prepara ad annunciare il suo nuovo smartphone low-cost, che potrebbe essere venduto a circa 59 euro al cambio attuale. Le indiscrezioni a riguardo di questo terminale, provenienti da MyDrivers, indicano l’uso di un processore Leadcore di fascia bassa unito ad altre caratteristiche hardware di maggiore prestigio.

I rumor che provengono dalla Cina confermano la presentazione dell'8 aprile. Inoltre, sono state nuovamente evidenziate le specifiche tecniche, in linea con quelle che vi abbiamo già comunicato: schermo da 4,7 pollici a risoluzione HD (1280 x 720), processore Leadcore LC1860 quad-core da 1,6 GHz, 1 GB di RAM, 8 GB di memoria interna espandibile tramite schede microSD, fotocamera posteriore da 8 megapixel e frontale da 2. Le fonti di MyDrivers, comunque, fanno riferimento a un prezzo di 499 yuan (circa 73 euro) rispetto ai 399 yuan precedentemente riportati.

La parte posteriore del nuovo smartphone low cost Xiaomi
La parte posteriore del nuovo smartphone low cost Xiaomi

Si tratterebbe di uno smartphone di fascia bassa fondamentale per espandere ulteriormente il proprio portafoglio di prodotti economici e riuscire a espandersi ulteriormente in Cina e nelle regioni limitrofe. La strategia commerciale di proporre buoni o anche ottimi terminali a prezzo modesto ha premiato la società guidata dall'amministratore delegato Lei Jun, spesso criticata per essere molto simile ad Apple nel modo di pubblicizzare i prodotti e nel disegnarli.

Ricordiamo che Xiaomi ha raggiunto il primo posto come produttore smartphone in Cina, superando Samsung, Huawei e Lenovo, e il quinto posto nel mondo nell'ultimo trimestre del 2014. Un risultato notevole considerando che Xiaomi, a differenza degli altri concorrenti, non ha ancora programmato di arrivare in Occidente. Negli Stati Uniti, nel corso dell'anno, verranno venduti però alcuni accessori, come batterie esterne e cuffie, in attesa di capire quale sia il miglior modo di arrivare in questo mercato.