Xiaomi Mi Note, uno dei dispositivi più venduti dal produttore cinese, potrebbe presto subire un massiccio aggiornamento sia dal punto di vista estetico che hardware. Sono infatti apparse recentemente in Rete interessanti indiscrezioni relative al Mi Note 2, successore dell’attuale Mi Note. Secondo i rumors, Xiaomi potrebbe adeguarsi alle scelte di HTC con i
suoi One M ed Apple con le ultime generazioni di iPhone, utilizzando una
scocca interamente in metallo per il suo nuovo Mi Note 2
. Il produttore
cinese abbandonerebbe quindi la plastica, che attualmente caratterizza i
suoi dispositivi, a favore del metallo, in grado di garantire una
maggiore robustezza e un design più elegante.

 

Xiaomi Mi Note
Xiaomi Mi Note

Entrando nel dettaglio tecnico, il nuovo Xiaomi Mi Note 2 dovrebbe integrare lo stesso display del suo predecessore, un pannello da 5,7 pollici di diagonale, ma con una risoluzione 2K (2.560 x 1.440 pixel). Sotto la scocca dovrebbe trovare posto il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 820, assistito da 4GB di memoria RAM e 32GB di spazio di archiviazione interno (nessuna informazione relativa alla presenza dello slot microSD). L’upgrade dovrebbe interessare anche il reparto fotografico: il sensore posteriore dovrebbe passare da 13 a 16 megapixel.

 

Il dispositivo dovrebbe integrare anche un lettore di impronte digitali ma, a differenza dei sistemi attualmente utilizzati dalla maggior parte dei dispositivi di fascia alta (Galaxy Note 5, iPhone 6S Plus, ecc.), Xiaomi Mi Note 2 utilizzerà la tecnologia ad ultrasuoni di Qualcomm, implementata direttamente sotto il display. Tutto ciò che bisogna fare è toccare il display per sbloccare il dispositivo o accedere alle funzioni che coinvolgono il sensore biometrico. Xiaomi Mi Note 2 dovrebbe arrivare in commercio ad inizio 2016.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum