Xiaomi Mi Air è eccezionale ed ora è anche realtà: una tecnologia di ricarica che non ha bisogno di cavi da attaccare allo smartphone oppure di piastre di ricarica senza fili. Ecco di cosa si tratta.

Xiaomi Mi Air Charge Technology ufficiale: i dettagli

Un totem, bello ed elegante, da posizionare in una stanza. Al suo interno, una speciale batteria sviluppata dal colosso cinese, dotato di cinque antenne in grado rilevare la posizione nella stanza dello smartphone da ricaricare. Successivamente, un gruppo di 144 antenne si occupa, attraverso la tecnologia di beamforming, di inviare energia (in forma di onde millimetriche) al device.

Naturalmente, gli smartphone dovranno essere compatibili, ovvero essere dotati di micro antenne riceventi (14 in tutto) e un’antenna beacon per permettere di localizzare il device. Le antenne riceventi di occupano di trasformare le onde millimetriche in energia per ricaricare la batteria dello smartphone.

Per ora, la ricarica con la tecnologia Mi Air ha una potenza di 5W e riesce a raggiungere uno o più smartphone nel raggio di diversi metri. Nemmeno gli ostacoli sembrano essere un problema. In futuro, Xiaomi prevede di espandere la tecnologia anche ad altri dispositivi, come i wearable.

Fonte:Xiaomi Blog