Da pochi giorni, Xiaomi ha iniziato a distribuire l’aggiornamento stabile ad Android 11 per il suo Mi A3. Purtroppo, i possessori dello smartphone cinese hanno avuto qualche problema: ecco cosa sta succedendo e come sta cercando di risolverlo la compagnia.

Mi A3: problemi con Android 11

L’aggiornamento in questione pesa ben 1,4 GB e doveva portare allo Xiaomi Mi A3, oltre all’atteso Android 11, diversi miglioramenti. Tuttavia, come accennato, i primi rumor hanno subito suggerito che l’update presentava dei problemi non di poco conto, che hanno lasciato gli utenti con in mano un dispositivo, praticamente, inutilizzabile.

Fortunatamente, Xiaomi ha appreso subito del bug, interrompendo il lancio prima che potesse interessare più utenti. Per chi tuttavia lo ha scaricato, il colosso asiatico ha deciso di offrire riparazioni gratuite, indipendentemente dalla garanzia.

Siamo a conoscenza del problema su alcuni dispositivi Mi A3, a seguito di un recente aggiornamento di Android 11. Da allora abbiamo bloccato il lancio.

Chiediamo gentilmente agli utenti che riscontrano questo problema di visitare uno degli oltre 2.000 centri di assistenza in tutto il paese più vicini, dove una soluzione verrà fornita gratuitamente e incondizionatamente (entro o oltre la garanzia).

Ci scusiamo per l’inconveniente che ciò ha causato. In qualità di marchio impegnato a offrire la migliore esperienza utente possibile, miglioreremo continuamente i nostri prodotti e servizi.

Sebbene la mossa dovrebbe fornire agli utenti un sospiro di sollievo, resta il fatto che la serie Mi A non è propriamente una gamma di smartphone esente da problemi e bug. Con una storia del genere, è lecito aspettarsi che una società del calibro di Xiaomi metta in atto processi di controllo della qualità migliori, soprattutto se interessano gli aggiornamenti al sistema operativo?

 

Le migliori offerte di oggi per xiaomi mi a3: tutti i prezzi

Fonte:xda-developers