È molto probabile che il sensore presentato da Samsung a febbraio farà la sua anteprima mondiale sullo Xiaomi Mi 11 Ultra, smartphone che dovrebbe diventare ufficiale il 29 marzo.

ISOCELL GN2 su Mi 11 Ultra

Samsung ha annunciato il suo sensore della fotocamera ISOCELL GN2 da 50 megapixel due mesi fa e stando ad nuovo tweet del Senior Product Managing Director di Xiaomi un imminente telefono di punta del marchio avrà a corredo il suddetto obiettivo. Entrando nei dettagli, il telefono che godrà dell’ISOCELL GN2 è l’atteso Xiaomi Mi 11 Ultra, in arrivo il 29 marzo .

Il sensore è stato sviluppato da Xiaomi e Samsung in 18 mesi: è il primo al mondo ad avere il Dual Pixel PD Pro, tecnologia che consente una messa a fuoco automatica, rapida e precisa. Inoltre, ISOCIELL GN2 è dotato di varie funzionalità top di gamma come il tecnologia di binning dei pixel 4 in 1, la Smart ISO e le riprese video 4K a 120 fps, oltre ad essere in grado di catturare scatti da 100 megapixel con il cosiddetto “algoritmo di mosaico intelligente” di Samsung.

Nell’attesa di vedere la fotocamera all’opera, ricordiamo che dalle ultime indiscrezioni è emerso che lo Xiaomi Mi 11 Ultra sarà dotato di uno schermo OLED QHD + da 6,81 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e un sensore di impronte digitali sullo schermo. Classificato IP68 e con protezione Gorilla Glass Victus per il display, il terminale avrà come sistema operativo Android 11, basato su MIUI 12.5.

Una batteria da 5.000 mAh andrà ad alimentare il device, che offre funzionalità di ricarica cablata rapida da 67 W, wireless da 67 W e inversa da 10 W; infine, il dispositivo dovrebbe avere a bordo il chipset Snapdragon 888 con RAM LPDDR5 e archiviazione UFS 3.1.

Fonte:Gizmochina