A dicembre dello scorso anno, Xiaomi ha introdotto il Mi 11 come il primo smartphone di punta del 2021. La società ha optato per il lancio di dicembre così da diventare la prima azienda al mondo ad utilizzare la piattaforma mobile Snapdragon 888. Ovviamente, come da tradizione, il numero di device appartenenti alla serie Mi 11 crescerà esponenzialmente nei prossimi mesi. Sicuramente vedremo un Mi 11 Pro, un Mi 11 Lite e un Mi 11 Ultra. Quest’ultimo sarà un flagship senza compromessi; oggi è apparso un nuovo leak che suggerisce che questo prodotto sarà il primo telefono al mondo a godere di un sensore ISOCELL GN di Samsung da 50 Mpx. A ribadirlo è il noto tipster Ice Universe.

Xiaomi Mi 11 Ultra: sensore principale by Samsung

Il nuovo sensore della fotocamera è stato presentato oggi da Samsung e apporta grandi miglioramenti rispetto alla prima generazione. Ad esempio, questo sembra essere in grado di registrare video in risoluzione FullHD 1080p a 480 fotogrammi al secondo e clip in 4K a 120 fps. Il nuovo sensore ISOCELL GN2 da 50 MP sarà anche il primo ad implementare la tecnologia Dual Pixel Pro di Samsung (è un’evoluzione naturale per la tecnologia PDAF).

Per quanto riguarda il Mi 11 Ultra, si dice che l’ammiraglia sia dotata di una fotocamera principale da 50 Mega, una lente ultrawide da 48 MP e un’ottica con teleobiettivo da 48 Mpx. Sicuramente, questo è un set impressionante di telecamere.  Ora, la nuova fuga di notizie conferisce ulteriore credibilità a queste indiscrezioni.

È interessante notare come Xiaomi abbia stretto una forte partnership con Samsung per quanto concerne il settore fotografico e ha sperimentato i sensori prima che arrivassero ad altri produttori.

Piccola chicca di grande valore: si dice che il Mi 11 Ultra vanterà un display secondario posto all’interno del modulo fotografico. Inoltre, questa potente configurazione offrirà uno zoom 120X.

L’unica domanda che rimane è se il nuovo super ultra mega flagship di Xiaomi diventerà un dispositivo pensato per il mercato globale o se rimarrà un’esclusiva cinese come avvenuto per il Mi 10 Ultra. Noi ci auguriamo che possa arrivare anche da noi: sembra un telefono “spaziale” e sarebbe un peccato non poterlo acquistare.

Fonte:GSMArena