Xiaomi Mi 11 è uno degli smartphone più attesi di fine 2020. Confermato ufficialmente ormai qualche giorno fa, il colosso cinese torna sull’argomento facendo una promessa ai fan: non ci saranno corse o attese infinite per poterne avere uno.

Xiaomi Mi 11: la promessa del colosso cinese

Sembra che gli utenti siano preoccupati dalla possibilità che le scorte dei flagship – al lancio – siano insufficienti per soddisfare le richieste.

Proprio a riguardo, il colosso cinese ha deciso di fare una dichiarazione, che dovrebbe rassicurare tutti: dopo il lancio di Xiaomi Mi 11, al momento dell’apertura delle vendite, ci saranno sufficienti unità per soddisfare tutti gli acquirenti.

Lo ha spiegato Wang Teng Thomas, direttore della divisione nuovi prodotti di Xiaomi. Ovviamente, c’è da pensare che le sue dichiarazioni si riferissero al mercato cinese e non a quello internazionale. In effetti, è lecito pensare che – entro la fine di dicembre – Mi 11 sarà ufficiale in Cina e solo successivamente anche nel resto del mondo.

Se ancora non conosci il potenziale dei futuri flagship della compagnia, ti ricordiamo che solo poco tempo fa è emersa praticamente l’intera scheda tecnica, del modello standard e di quello Pro, insieme ai possibili prezzi di vendita: trovi i dettagli a questo indirizzo.

Fonte:Gizchina