In queste ore è appena stata avvistata la variante Pro+ del nuovo flagship di casa Xiaomi, il Mi 11. Da quel che sappiamo, il dispositivo avrà specifiche da ultra top di gamma. una fra tutte? Il nuovo processore di Qualcomm a 5 nanometri, lo Snapdragon 888 5G.

Xiaomi Mi 11 Pro+: non avrà alcun rivale

Manca veramente poco: il colosso della tecnologia cinese Xiaomi dovrebbe presto lanciare la sua serie di smartphone di punta di nuova generazione il prossimo 29 dicembre 2020, stando a quanto si evince in rete. Sicuramente i device della famiglia Mi 11 saranno i primi terminali al mondo a venir dotati del nuovo SoC del chipmaker americano. Adesso, a pochi giorni dal debutto ufficiale tuttavia, spuntano nuove ulteriori indiscrezioni davvero interessanti.

Da quanto si sa finora, ci saranno due dispositivi sul fronte: Mi 11 e Mi 11 Pro. Ora, un nuovo rapporto afferma che ci sarà un terzo dispositivo nella serie, soprannominato Xiaomi Mi 11 Pro+. Si afferma inoltre che la variante di fascia alta nella formazione non avrà alcuna carenza e non competerà contro nessun altro smartphone di punta. Sarà infatti potente come non mai e sarà dotato di un display con risoluzione 2K+ e del refresh rate da 120 Hz.

Sotto la scocca, il dispositivo sarà alimentato dall’ultimo chipset Qualcomm SD 888 5G e si prevede che supporti la ricarica rapida da 100W proprietaria e la wireless charge ad alta potenza. Sicuramente vi sarà la reverse charging per fornire ulteriore energia ai dispositivi ausiliari (smartphone, wearable e auricolari TWS che siano).

Il rapporto proveniente dalla Cina suggerisce anche i prezzi per il prossimo dispositivo di punta. Si ipotizza un costo di lancio di 5.500 yuan che corrispondono a circa 839 dollari, ma al momento si tratta di una mera speculazione. Ne sapremo di più nelle settimane a venire. Intanto, restate connessi con noi per scoprire tutte le ultime novità in merito.

Fonte:Weibo