Secondo quanto riferito, Xiaomi Mi 11 Pro verrà lanciato dopo il Festival di Primavera in Cina. Il Mi 11 appena presentato invece, è già disponibile al pre-order e arriverà molto presto anche da noi. Ricordiamo a tal proposito che la compagnia cinese ha lanciato ufficialmente il suo ultimo flagship nella giornata di ieri. Il device è diventato il primo smartphone al mondo ad essere alimentato dall’inedito chipset Qualcomm Snapdragon 888. Il prezzo di partenza è incredibile: parliamo di soli 3999 yuan, che al cambio sono circa 612 dollari e quindi circa 500 e poco più da noi in Europa (tasse escluse, ovviamente). Il terminale è già in prevendita in molte aree del mondo e sarà pronto per essere acquistato dal prossimo 1° gennaio. Adesso, grazie al leaker Digital Chat Station, scopriamo il nuovo modello prossimo alla commercializzazione: il Mi 11 Pro e la sua relativa data di debutto.

Xiaomi: con Mi 11 ha realizzato un piccolo grande capolavoro

Secondo il rapporto, il Mi 11 Pro dovrebbe essere lanciato in Cina dopo il Festival di Primavera, che si tiene sempre verso la metà del mese di febbraio. Al momento non abbiamo ancora una data di lancio precisa e ufficiale, ma ci aspettiamo di saperne di più nelle prossime settimane.

Venendo allo Xiaomi Mi 11, lo smartphone è dotato di un display 2K da 6,81 pollici che offre una risoluzione dello schermo di 3200 x 1440 pixel, refresh rate da 120Hz e una frequenza di campionamento tattile 480Hz e un protezione Gorilla Glass Victus.

Sotto il cofano, il terminale è alimentato dal SoC Qualcomm Snapdragon 888, abbinato a banchi RAM da 8 e 12 GB e da memorie UFS da 256 GB. Viene fornito con uno scanner di impronte digitali in-display e gode anche di un sensore per la misurazione del battito cardiaco.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, troviamo un sensore principale da 108 MP con apertura f / 1,85, un obiettivo super grandangolare da 13 MP con un campo visivo di 120 gradi e un tele macro da 5 MP. Sul lato anteriore, Mi 11 ha uno snapper da 20 MP per selfie e videochiamate.

Lo smartphone esegue il sistema operativo Android 11 “out-of-the-box” con la MIUI 12 in cima, sebbene la società abbia ufficialmente rilasciato l’interfaccia personalizzata MIUI 12.5. Il telefono è alimentato da una batteria da 4.600 mAh che supporta la ricarica cablata rapida da 55 W, la ricarica wireless rapida da 50 W e la ricarica wireless inversa da 10 W.

Fonte:Gizmochina