Secondo le ultime notizie trapelate in rete, Qualcomm starebbe sviluppando un nuovo processore Snapdragon di punta che sarà prodotto in collaborazione con TSMC utilizzando un processo di produzione a 4 nm. Stiamo parlando ovviamente dello Snapdragon 895 e pare che il Mi 12 di Xiaomi sarà il primo smartphone ad ottenerlo.

Xiaomi Mi 12: il primo con Snapdragon 895

Il motivo principale che ha spinto Qualcomm a rivolgersi a TSMC è stata l’informazione secondo la quale il colosso di Taiwan prevede di iniziare la produzione di massa dei nuovi prodotti a 4 nm nel 2022.  Diverse fonti affermano che il già citato SoC Snapdragon 4nm, che sarà lanciato da Qualcomm e TSMC, non sarà svelato fino all’inizio del prossimo anno, mentre l’erede dello Snapdragon 888 dovrebbe arrivare già a dicembre del 2021. Secondo diversi rumor, potrebbe chiamarsi “Snapdragon 895“; dovrebbe essere dotato di una nuova tecnologia capace di migliorare le prestazioni e l’efficienza energetica del SoC.

Lo Snapdragon 895 dovrebbe ricevere un modem Qualcomm X65 5G e le velocità di picco sulle reti 5G saranno aumentate a 10 Gbps. Il modem Snapdragon X65 gode anche della funzione di risparmio energetico Qualcomm 5G PowerSave 2.0. Ciò ridurrà notevolmente il consumo energetico della piattaforma.

Samsung Galaxy S21 Ultra è il primo smartphone con display LTPO presentato quest’anno. Anche il Galaxy Note20 Ultra dell’anno scorso era dotato di questa particolare opzione. A causa dell’elevato costo di produzione, questi sono gli unici due dispositivi che finora utilizzano questa caratteristica. Tuttavia, le ultime informazioni fornite dagli addetti ai lavori mostrano che quest’anno ci saranno più smartphone aventi schermi con tecnologia LTPO.

Ross Young, fondatore e capo analista di DisplaySearch e DSCC, ha dato la notizia che la serie OPPO Find X3 di quest’anno così come il nuovo Galaxy Z Flip 3, lo Z Fold 3, lo Xiaomi Mi 12, il Huawei Mate 50 Pro e i nuovi iPhone 12s Pro e iPhone 12s Pro Max, utilizzeranno questi pannelli, ma non c’è ancora alcuna conferma ufficiale in merito. Vi consigliamo di prendere il tutto con le dovute cautele.

Fonte:News MyDrivers