Il 29 lugio Zeng Xuezhong, ex vice presidente esecutivo ed ex CEO della divisione mobile di ZTE, è stato nominato capo della divisione mobile di Xiaomi. Zeng è ora responsabile della ricerca, dello sviluppo e della produzione dei prodotti di telefonia mobile della compagnia e si interfaccerà direttamente con Lei Jun, CEO dell’azienda.

Zeng Xuezhong subentra a Lin Bin

Xiaomi è una delle più grandi aziende tecnologiche della Cina e, con una struttura organizzata in più divisioni, non è insolito che vengano apportate spesso modifiche ai vertici del suo organismo. Una di questi, ad esempio, è avvenuto poche ore fa e riguarda la divisione mobile della società cinese: infatti Lin Bin, uno dei co-fondatori e presidente della divisione smartphone dell’azienda, si è dimesso dal suo ruolo e ora ricoprirà l’incarico di vicepresidente del comitato di strategia.

Il posto di Lin Bin è stato preso da un talento del settore, vale a dire Zeng Xuezhon. Il nuovo acquisto conta vent’anni di esperienza nel settore delle telecomunicazioni e, in passato, è stato vicepresidente esecutivo e CEO del settore mobile di ZTE, oltre a ricoprire il ruolo di Vicepresidente esecutivo globale di Tsinghua Unigroup e CEO di Spreadtrum Communications.
Xuezhong attualmente presiede Huixin Communications, una joint venture di 29 aziende leader nel settore del 5G e – a quanto pare – continuerà a ricoprire la posizione mentre dirige anche la divisione mobile di Xiaomi.
Venendo ai dettagli, il nuovo boss si occuperà dello sviluppo e della produzione dei nuovi smartphone della società cinese.

Dalla nuova nomina, possiamo capire che Xiaomi continua la ricerca di talenti ad alto profilo nell’ambito della telefonia mobile, tutto questo per rinsaldare il suo reparto smartphone. Il frutto di questo lavoro si traduce in una struttura sempre più articolata e organizzata, fattori che stanno portando l’azienda cinese nelle più alte sfere degli OEM mondiali.

Fonte:Gizmochina