Brevetto spesso è sinonimo, soprattutto quando si tratta di produttori di smartphone, di idee bizzarre che – a prescindere – si preferisce registrare per evitare che qualcuno possa replicarle. Dev’essere accaduto questo anche quando Xiaomi ha depositato l’idea di uno smartphone con un display che si piega all’indietro nel punto dove c’è il comparto fotografico.

Xiaomi e lo strano foldable

Siamo abbastanza sicuri che si tratti di un brevetto che non arriverà nemmeno allo stato di prototipo: non è certo questo il foldable che gli utenti si aspettano dal colosso cinese. Tuttavia, vogliamo comunque mostrarvelo. L’idea di fondo è quella di creare un pieghevole, la cui flessibilità sarebbe sfruttata al solo scopo di avere un unico comparto fotografico, da poter utilizzare indifferentemente sulla parte frontale o quella posteriore.

Un’idea, quella del comparto fotografico “multiuso” di certo non nuova: anni e anni fa, Huawei Shot X incantò gli utenti con il singolo sensore fotografico che ruotava. Più di recente, ASUS Zenfone 6 ha ripreso e ammodernato il concetto e non solo: come non pensare a Samsung Galaxy A80. Insomma, di esempi ce ne sono parecchi, ma nessuno di questi ha a bordo un display pieghevole. La differenza con il modello brevettato da Xiaomi sta proprio in questo: un pannello flessibile, usato solo per questo scopo.

Un po’ esagerato oltre che parecchio fantasioso, probabilmente. Non trovate?

Fonte:Gizmochina