“Le buone aziende guadagnano soldi, le grandi aziende conquistano il cuore degli utenti”: così il numero uno di Xiaomi sintetizza la mission dell'azienda celebrandone i primi dieci anni di attività.

I primi dieci anni di Xiaomi

Per essere precisi il compleanno è caduto il 6 aprile, ma per ovvie ragioni legate alla crisi sanitaria che ha colpito tutto il mondo e in particolare la Cina non è stato possibile organizzare eventi. Lo si è fatto oggi con una conferenza che ha ripercorso gli step più importanti di questo decennio di attività. Queste le parole di Lei Jun, presidente, CEO e fondatore di Xiaomi.

Il primo decennio di Xiaomi incarna la crescita del settore dell'Internet mobile. È stato un grande onore per noi essere cresciuti in questo incredibile periodo. Guardando ai dieci anni passati, cosa ci ha reso orgogliosi? In primo luogo, abbiamo unito le forze con i nostri partner, reso gli smartphone accessibili a tutti e accelerato lo sviluppo dell'Internet mobile. In secondo luogo, ci siamo mobilitati e abbiamo collaborato con gli imprenditori che la pensano come noi.

Forse non tutti lo ricorderanno, ma il primo prodotto dell'azienda è stato il sistema operativo MIUI. Non avendo smartphone propri su cui basare lo sviluppo, Xiaomi ha aperto un forum attraverso il quale reclutare 100 volontari per flashare la ROM sui loro dispositivi. Un rapporto, quello con la community, mai venuto meno. Un anno dopo è arrivato il primo telefono del brand. Prosegue Lei Jun.

Insieme, abbiamo cambiato molti settori industriali e abbiamo dato il meritato riconoscimento a molti di questi stessi imprenditori. Infine, Xiaomi ha aiutato molte persone a migliorare la qualità della propria vita, ad acquisire competenze, a ricevere una formazione sul lavoro, ad ampliare i propri punti di vista e le proprie possibilità, e a donare loro speranza.

Oggi Xiaomi opera in territori che vanno ben oltre i confini del mercato mobile con quello che è stato battezzato Mi Ecosystem formato da prodotti per la smart home, la Internet of Things, televisori, laptop e altro ancora.