Microsoft ha appena spiegato le motivazioni dietro al prezzo esoso delle schede di espansione di Seagate per Xbox Series X e Series S, le due console next-gen del colosso di Redmond che vedranno la luce il prossimo 10 novembre.

Xbox: prestazioni identiche con HDD Seagate

La nuova Series X viene fornita con 1 TB di storage interno, mentre la piccola Series S ha solo 512 GB; le schede di espansione da ben 1 TB, prodotte da Seagate, costeranno 270 € (220 $ e 220 £, a seconda del mercato).

In un post sul blog, il direttore della gestione dei programmi di Xbox Jason Ronald ha affermato che i giocatori saranno in grado di scollegare il loro HDD o SSD USB 3.1 esterno esistente dalla loro attuale Xbox One X per collegarlo – eventualmente – alla nuova console, giocando così a tutti i loro giochi di ultima generazione.

I players infatti, potranno utilizzare l’archiviazione USB 3.1 per ospitare i giochi next gen per il trasferimento e la riproduzione dei titoli su Series X e Series S. Tuttavia, le opzioni di archiviazione esistenti non potranno essere utilizzate per giocare ai giochi di nuova generazione; di fatto, la capacità e le prestazioni delle schede esterne attuali non replicheranno la velocità e le prestazioni dell’SSD interno di Microsoft.

Ronald ha affermato:

Potrete giocare direttamente dalla scheda di espansione dell’archiviazione di Seagate e avrete la stessa identica esperienza e le stesse prestazioni come se il gioco fosse in esecuzione dall’SSD interno.

Questo non si applica solo ai giochi ottimizzati per Xbox Series X | S, ma anche ai tuoi giochi Xbox One, Xbox 360 e Xbox originali compatibili con le versioni precedenti. Quando giochi compatibili con le versioni precedenti verranno riprodotti direttamente dall’SSD interno o dalla scheda di espansione della memoria, vedrete dei miglioramenti significativi nei tempi di caricamento grazie alle prestazioni dell’SSD di nuova generazione di Xbox Series X | S.

A Ronald è stato anche chiesto di spiegare perché le schede di espansione della memoria da 1 TB costasse ben 270 euro. L’uomo ha così spiegato:

L’architettura Xbox Velocity è un’innovazione chiave delle nostre console di prossima generazione, che offre velocità e prestazioni senza precedenti consentendo esperienze di gioco trasformative mai viste prima su console. Questo livello di prestazioni costanti e sostenute richiede componenti avanzati che hanno un costo maggiore rispetto ai tradizionali dischi rigidi o SSD che si trovano spesso nei PC.

Grazie alla collaborazione con un leader del settore come Seagate, abbiamo studiato un modo per portar sul mercato una soluzione di storage espandibile che sia in grado di fornire prestazioni identiche al minor costo possibile e – ovviamente – che fosse disponibile in tempo per le festività natalizie.

Fonte:News Xbox