WINDTRE è sicuramente uno degli operatori che anche nel periodo difficile che ci siamo lasciati alle spalle ha investito più di tutti sulla propria infrastruttura di rete. Recenti, infatti, sono i premi ottenuti dall’operatore sulla qualità, affidabilità e velocità della sua Top Quality Network.

WINDTRE: 5G in arrivo

L’External Affairs & Sustainability Director, Roberto Basso ha dichiarato ad una conferenza l’importanza per WINDTRE sulla nuova connettività di ultima generazione:

Il 5G oggi è una tecnologia indispensabile, dobbiamo accelerare in questa direzione e semplificare le regole per spingere gli investimenti e attrarre capitali nel Paese.

Continuare ad investire sulle reti 5G è fondamentale non solo perché renderà possibili nuove applicazioni, ma consentirà anche di far fronte alla sempre maggiore richiesta di traffico, cresciuto in modo esponenziale durante l’emergenza coronavirus. Il network di WINDTRE – ha spiegato Basso –  è già 5G-Ready ed entro la fine del 2021 il servizio di quinta generazione sarà attivo in 70 capoluoghi.

La dichiarazione del manager è davvero importante visto che per predisporre una rete capillare in 5G ci vogliono oltre al tempo anche cospicui investimenti.

La nuova tecnologia offre non solo maggiore velocità ma permette di svolgere alcuni lavori con la massima sicurezza ed affidabilità possibile. Resta da capire se l’operatore arriverà a coprire i 70 capoluoghi entro il 2021, o viceversa magari anche superare questa cifra.

Fonte:mondo3