WINDTRE comunica di aver superato quota 90% di copertura in 5G sul territorio italiano. Ora la rete di quinta generazione è disponibile in tutte le Regioni italiane.

WINDTRE: 5G dove?

L’operatore nato dalla fusione tra H3G e Wind copre ora le seguenti città con la sua rete in 5G:

Agrigento, Alessandria, Ancona, Aosta, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Bari, Belluno, Benevento, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brescia, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Fermo, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, La Spezia, L’Aquila, Latina, Lecco, Lucca, Macerata, Mantova, Massa-Carrara, Matera, Messina, Milano, Modena, Napoli, Novara, Nuoro, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Sud Sardegna, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trapani, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Varese, Venezia, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Verona, Vibo Valentia, Vicenza.

Come funziona?

Il 5G offerto dall’operatore con la Top Quality Network è di tipo DSS – Dynamic Spectrum Sharing. Questa tecnologia permette di evitare un abbandono delle BTS in 4G grazie ad un sistema di condivisione delle frequenze.

La nuova rete è disponibile su tutti gli smartphone compatibili. La lista è disponibile cliccando su questo sito.