Microsoft ha annunciato al World Economic Forum a Davos, in Svizzera, che presto metterà a disposizione il suo antivirus Windows Defender anche per smartphone e altri dispositivi che eseguono Android di Google e iOS di Apple.

Microsoft offre già il software Intune che gli amministratori IT possono utilizzare per gestire PC, smartphone e tablet dei dipendenti. Il software Defender in arrivo su Android e iOS riguarda la sicurezza, piuttosto che la gestione. È progettato per impedire alle persone di visitare siti online che Microsoft ritiene non sicure.

Defender su Android e iOS: sicuri è meglio

Riferendosi alle app approvate su Apple Store e Play, Rob Lefferts, vice presidente aziendale di Microsoft ha commentato: “Sono abbastanza sicure, ma abbastanza sicure non è la stessa cosa di sicure“. Le persone possono finire per autorizzare malware sui loro dispositivi Android installando applicazioni che trovano al di fuori di Google Play, il repository ufficiale di app per Android, ha affermato Lefferts.

Inoltre, ha sottolineato ancora il responsabile Microsoft, i dispositivi mobili possono essere soggetti a phishing, in cui i cracker forniscono interfacce false in cui le persone possono inserire nomi utente e password ed esporre inavvertitamente le proprie credenziali. “Defender potrebbe aiutare le aziende a rendere i dipendenti meno vulnerabili a tali attacchi”.

Microsoft vede nel mercato della sicurezza introiti da 80 miliardi di dollari, ha dichiarato il direttore generale Andrew Conway durante un briefing con i media presso la sede centrale dell’azienda.